Insensibilità genitale come fare?

Buongiorno sono un ragazzo di 22 anni, nell'ultimo anno avevo percepito difficoltà ad avere erezioni e fastidi in zona genitale. Negli ultimi giorni la cosa è andata peggiorare a tal punto che la sensibilità dei miei genitali è di molto calata Sento sempre intorpidimento e anche durante l'orgasmo non provo quasi nulla, normalmente dopo due eiaculazioni nella stessa giornata sentivo del fastidio dato dal restringimento dei vasi sanguigni penso, ora non sento assolutamente nulla, idem per i testicoli che sono sempre stati una zona molto erogena per me, non mi danno lo stesso feedback, la pelle stessa dello scroto è sempre meno sensibile. Aggiungo che l'anno scorso ero obeso e ho sempre avuto una vita piuttosto sedentaria Negli ultimi giorni ho del dolore nella zona del coccige dove (anche lì) mi sembra di essere altrettanto intorpidito, il dolore si accentua da seduto con la schiena sullo schienale o disteso sulla schiena L'andrologo da cui sono stato mi ha solo indicato di andare da un sessuologo e mi ha somministrato una cura con l'integratore Midir, senza aver dimostrato particolare preoccupazione per il resto. Dovrei andare al pronto soccorso? Dovrei farmi visitare da un neurologo?

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, una valutazione e neurologica potrebbe aiutare a inquadrare il problema

Domande correlate

Sintomi della prostata ingrossata

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, in questi casi spesso aiuta assumere un integratore come Prostanox o prostadep plus Oltre a evitare piccante, fritti, salumi, alcolici, cioccolato e caffè

Vedi tutta la risposta

Infertilità

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, questa pagina serve ad avere informazioni di carattere generale, non ad analizzare i casi clinici. Se anche inviasse immagini è necessaria una visita per poter inquadrare...

Vedi tutta la risposta

Radioterapia si radioterapia no?

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, la radioterapia era possibile differirla se è così le è stato detto, ma da quanto leggo direi che adesso è indispensabile una rivalutazione e eventuale radioterapia

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio