Infiltrazione di acido ialuronico e cortisone intrarticolare

Salve, la contatto per chiederle una consulenza. A mia madre (età 55 anni) hanno diagnosticato una condropatia femoro rotulea al ginocchio destro in fase dolorosa subacuta. Ieri si è sottoposta ad un'inflitrazione (la prima della sua vita)con una fiala di Cingal. Subito dopo l'infiltrazione, mia madre ha riportato notevole dolore ed incapacità di piegare il ginocchio e di estendere la gamba, non riesce a camminare e avverte la sensazione di avere come "una palla di acciaio a livello del ginocchio". Mia madre è molto preoccupata. Confidiamo in una sua risposta. Grazie in anticipo.

La risposta

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Talvolta l’ago trova un vaso e può verificarsi uno travaso ematico con ematoma conseguente.Le suggerisco di farlo valutare a chi ha fatto l’infiltrazione.Un saluto

Domande correlate

Cuscinetto pianta del piede

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Inizierei da una visita podologia e da lì , parlando con uno specialista, deciderei il da farsi. Senza visionare lastre, postura, deambulazione ecc. non si possono azzardare cure.Un saluto .

Vedi tutta la risposta

Sciatalgia da ernia lombare e diarrea

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Le posologie le decide o il tuo medico curante o chi ha il piacere di visitarti, ci sono troppe variabili soggettive e possibili effetti collaterali ,che senza un’adeguata anamnesi e visita...

Vedi tutta la risposta

Ortopedia

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

A questa domanda circa il lavoro deve rispondere un medici usl.Mi spiace non aiutarti

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio