FORTI DOLORI CERVICALI

A causa di un intervento di spondilodiscite non riuscito, del 2010, con tanto di infezione da stafilococco, fatto in Neurochirurgia a Pisa, oramai cammino tutta piegata, la colonna in dei punti precisi L2- L3 ed anche L3-L4 ha perso la cacapacità di sorreggere il busto. È molto doloroso, sono sotto durogesic 175 mg, depalgos 10 mg 3/4 al giorno e altri dolorifici più normali. Praticamente non è vita. Sono attiva la mattina, ma poi crollo e dalle 13.00, le 14.00, praticamente non riesco a fare grandi cose. Cammino con il carello, la stampella mi ha provocato la rottura della cuffia dei rotatori...All'ultima TAC e risultato che le vertebre in due punti si sono fuse, perciò mi aspetta un nuovo intervento chirurgico per togliere tutto l'impianto, che non ha più senso di esistere(anni fa ho dovuto fare un'altro intervento perché delle viti dell'impianto non si vedevano più: una era nella spalla). Concludo, per chiederle questo consiglio: stando a letto a lungo ho fortissimi dolori cervicali, che si aggiungono agli altri.COSA POTREI FARE, anche migliorare di poco. Ho 68 anni, sono in pensione, invalida dal 2010. Ero funzionaria in Regione all'Attività Internazionali... Non dico più niente, chiedo dentro di me "un tumore" e non fare niente per andarmene... Grazie, elena

La risposta

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Un messaggio nella bottiglia di una persona che soffre … sperando che qualcuna la legga ed abbia la soluzione…Purtroppo non basta la trascrizione di una tac e due righe di anamnesi per trovare la soluzione che forse non esiste o se esiste la trova in centri superspecialistici ( Pisa è un’eccellenza neurochirurgia)Nel centro del dolore potrebbe trovare parziali soluzione ed anche con farmaci serotoninergici che alzano la soglia del dolore, terapia cognitivo comportamentale per aiutarla in questo percorso.Mi spiace ma altro non so suggerire con quello che ho.Un saluto

Domande correlate

Cuscinetto pianta del piede

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Inizierei da una visita podologia e da lì , parlando con uno specialista, deciderei il da farsi. Senza visionare lastre, postura, deambulazione ecc. non si possono azzardare cure.Un saluto .

Vedi tutta la risposta

Sciatalgia da ernia lombare e diarrea

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Le posologie le decide o il tuo medico curante o chi ha il piacere di visitarti, ci sono troppe variabili soggettive e possibili effetti collaterali ,che senza un’adeguata anamnesi e visita...

Vedi tutta la risposta

Ortopedia

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

A questa domanda circa il lavoro deve rispondere un medici usl.Mi spiace non aiutarti

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio