Fastidi al basso ventre e disturbi urinare

Salve dottore da circa 2 mesi, soffro di una sensazione di pressione al basso ventre, come una sensazione di una cintura che preme sul punto sotto la pancia, e mi viene da allentare la pressione di slip e pantaloni, per un po di sollievo. Questo fastidio passa via nel momento in cui vado ad urinare seppur poca pipì questo fastidio si placa del tutto, ma che torna dopo circa 1 ora o un ora e mezza. Questo fastidio tente ad aumentare dopo mangiato a pranzo. La notte dormo bene svegliandomi solo 1 volta, il mio urologo mi ha prescritto spermiogramma e spermiocultura, e ecodoppler addome inferiore, e ecografia testicolari. Entrambe le eco senza alcun problema, prostata e vescica con dimensioni nella media. Lo sperma non riporta infezioni e i valori (sperma fatto a casa e portara in laboratorio entro mezzora dopo 5 giorni di astinenza): total motility: 37 - prog.motility: 37 - forma morfologia: 4 - sperm: 154,1 - poi ci sono altri valori non so se sono importanti. Il mio urologo non ha rilevato problemi, ma il problema non si placa, e mi ha prescritto areox (perche l’ecografista mi disse che avevo molta aria nella pancia) e l’integratore ivuxur.per 20 giorni. Al momento non noto nessun cambiamento dopo 4 giorni, provai anche riflog ma nessun cambiamento. Volevo un vostro parere, grazie. (Premetto nei primi periodi del problema per alcuni giorni ho avuto una sensazione di prurito alla punta del pene, come se qualche goccia di pipi rimanesse intrappolata li, poi questo fastidio ando via da solo dolo 4 giorni”.

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, sembra sintomatologia da congestione prostatica.assume un integratore come Prostanox o Prostadep plus per almeno 40 giorni.evitare inoltre piccante, fritti, salumi, alcolici, cioccolato e caffè

Domande correlate

Consiglio su esame uricultura

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, quei valori non sono preoccupanti, tuttavia consiglio di acidificare le urine per ridurre la proliferazione batterica. Potrebbe utilizzare per esempio acidif mono una volta al giorno per...

Vedi tutta la risposta

Carcinoma vescica

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, si deve affidare agli urologi che la stanno seguendo. Meglio l’asportazione prima di procedere a un eventuale nuovo ciclo di instillazioni

Vedi tutta la risposta

Varicocele

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, Vista l’entità del varicocele eseguirei una visita urologica perché sarebbe sensato trattarlo

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio