Eiaculazione precoce improvvisa

Cari medici, mi chiamo Gabriele e da qualche settimana soffri di dolori testicolari costanti e di leggeri bruciori alla minzione/eiaculazione. Dopo essere andato dall'urologo e dopo aver effettuato una ecografia, scopro di avere una epididimite. Inizialmente iniziai una cura a base di Zimox per 5 giorni, ma con scarsi risultati. Per questo motivo, me ne fu prescritta una nuova ( che sto seguendo tutt'ora) con topster supposte la sera per 10 giorni + sto aspettando il risultato di spermiogramma. Il problema é questo : in questo periodo ho avuto 2 rapporti sessuali, ed in entrambi ho avuto un forte stimolo di eiaculare dopo pochi minuti ( cosa che per 1 anno con la mia ragazza non é mai successa, non ho mai avuto problemi di eiaculazione precoce fin ad ora ). Non so se la causa dell'improvvisa eiaculazione precoce possa essere legata a questa infiammazione che mi provoca dolore al testicolo sinistro ( ma a volte anche al secondo ) e qualche bruciore nell'urinare e eiaculare. Di per sé durante il rapporto riesco a " mettere in secondo piano i fastidi " ma purtroppo vengo prima, dopo pochi minuti... É molto frustrante questa situazione per me, non ho mai conosciuto i problemi di tempistica dell'eiaculato fino ad ora... Secondo voi può essere colpa di questa momentanea infezione? Dai farmaci? Vorrei sentire la vostra . Grazie e scusate per il disturbo.

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, sicuramente è legato alla sua infezione

Domande correlate

Pressione sulla vescica e senso di incompleto svuotamento… Quali potrebbero essere le cause ?

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, potrebbe essere semplice congestione vescicale, strettamente legata all’alimentazione e allo svuotamento intestinale. Tuttavia ne parli quantomeno con il medico curante. Cordialità

Vedi tutta la risposta

Info post operatorio

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, deve parlarne con Il collega che l’ha operata

Vedi tutta la risposta

Sono un uomo di 66 anni alto 179 cm per 95 chili, di struttura scheletrica normale, qual'è il ...

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, sicuramente è necessario fare una visita urologica

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio