Dosaggi Ormonali, PSA ed Esame Ecografico

Gentili Dottori, non vi dico perché mi sono ritrovato a fare queste analisi (fatte di spontanea volontà tra l'altro) per non dilungarmi troppo. Vi dico solo che mi ritrovo in un periodo fortissima Ansia/ipocodriaca. Ho 39 anni. Ultime analisi del sangue complete fatte, circa 5 mesi ed era tutto nella norma. Vi Scrivo l'esito delle Analisi: PROLATTINA Risultato: 24,0 ng/ml Valore di riferimento: 3 - 25 TESTOSTERONE Risultato: 2,9 ng/ml Valore di riferimento: 2.3 - 10.3 TESTOSTERONE LIBERO Risultato: 12,8 ng/ml Valore di riferimento: <20 anni: 18.5 - 48.3 20 - 30 anni: 19.8 - 51.7 30 - 50 anni: 16.1 - 47.9 >50 anni: 12.1 - 39.6 PSA Risultato: 0,3 ng/ml Valori di riferimento: 0 - 60 anni: 0 - 4 >60 anni: 0 - 6 PSA LIBERO Risultato: 0,06 ng/ml RAPPORTO PSA LIBERO/PSA TOTALE Risultato: 0,20 Valori di riferimento: >0.18 ESAME ECOGRAFICO COMPLETO (Pelvico, Scoratale e Addominale) Tutto nella norma. Sono uscite (cosa che ho riscontrato gia in ecografie passate tra l'altro) solo delle millimetriche calcificazioni intraperinchimali alla prostata. Ma il dottore non ha dato nessuna rilevanza, dicendomi che è tutto ok. Concludendo, cio chi mi PREOCCUPA di tutto questo sono i valori di TESTOSTERONE, che quello LIBERO è basso ed è nel range di un uomo dai 50 anni in su (io ne soli 39 di anni). Come vi ho gia detto mi ritrovo in un periodo id forte stress e la mi attenzione sims rivolta maniacalmente al mio appartato genitale. Non mi dilungo perché diventerebbe un messaggio lunghissimo. SONO MOLTO PREOCCUPATO e non voglio entrare in un tunnel di cure, medici, etc.etc. e sentirmi un "malato". Attendo un vostro parere. Grazie

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

I suoi esami sono nei limiti, non si preoccupi del testosterone libero, Dipende dal momento. Le calcificazioni prostatiche sono segno di pregresse infiammazioni e non rappresentano un problema. Stia tranquillo

Domande correlate

Disfunzione

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, deve eseguire una visita dapprima dal suo medico curante eventualmente l’urologo per inquadrare il problema

Vedi tutta la risposta

Somministrare caverjet

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

È un dosaggio molto alto, si può fare solo sotto stretto controllo medico

Vedi tutta la risposta

Calcolosi renale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, una stenosi dell’uretere Post intervento darebbe una dilatazione del rene che si sarebbe visualizzata alla tac. Ne parli comunque con il suo medico curante

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio