Dolori alla schiena fortissimi

Salve e vi ringrazio molto dell aiuto. Ieri sono andata dal reumatologo perché ho dolori alla schiena fortissimi e la mia vita è molto limitata. Sto da parecchi anni così ma solo ieri ho scoperto la diagnosi del mio stato. Spondilodiscartrosi con esiti di M.di scheuermann e atteggiamento scoliotico. Iperlassità con instabilità rotule.Atteggiamento fibromialgico. Mi potete aiutare a capire che cosa è, cosa devo fare e quali sono le conseguenze che porteranno al mio fisico? Sono disperata e non so cosa fare. Come cura mi ha dato Flexiban cpr per sempre. Aiutatemi vi prego ho 41 anni. Mi porterà allo sviluppo di qualche brutta malattia? Aiutatemi grazie di cuore

La risposta

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Ciò che Le hanno diagnosticato non deve preoccuparLa. Si tratta di condizioni cliniche fronteggiabili sotto la guida di un reumatologo esperto. Giovanni Minisola—————Prof. Giovanni MINISOLA Ospedale Internazionale “Salvator Mundi” – Roma Direttore Scientifico Fondazione Ospedale “San Camillo-Forlanini” – ROMA Presidente Emerito della Società Italiana di Reumatologia Primario Emerito di Reumatologia

Domande correlate

Infiammazione generalizzata

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Il Suo quadro clinico è di difficile interpretazione e sembra richiedere un approccio multispecialistico. Ne parli ancora una volta con il reumatologo di riferimento. 

Vedi tutta la risposta

Protrusione discale c4-c 5 c6-c7 e Spondilouncoartrosi

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Non è possibile rispondere alla Sua domanda senza averLa visitata e senza aver preso visione diretta degli accertamenti eseguiti. La invito a effettuare una visita specialistica...

Vedi tutta la risposta

Vaccino Covid

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Se la malattia non è in fase attiva può essere vaccinato. Prima della vaccinazione informi dettagliatamente chi la eseguirà della terapia e della situazione clinica in atto.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio