Cortisone e concepimento

Buongiorno, martedì ho Iniziato una cura con cortisone (deltacortene 25mg) e integratore di vitamine(kardinal) a causa di una lieve paralisi del viso (lato sinistro) per effetto di un eccesso di esposizione ad aria condizionata nel corso di un matrimonio in cui ero invitata con mio marito. La cura che mi ha prescritto il neurologo al pronto soccorso (dopo aver fatto prelievo del sangue e tac) prevede per 5 giorni 2 compresse al giorno di deltacortene 25 mg e poi dal 6 giorno in poi scalare il cortisione di mezza compressa fino alla completa dismissione (quindi la cura totale con cortisone sarà di 8 giorni) e poi 2 compresse al giorno di integratori per 10 giorni e continuare con 1 compressa di integratori per un mese. Fatta questa promessa vengo alla domanda. Questa domenica partiremo per il viaggio di nozze e avremmo intenzione di provare a concepire il nostro primo figlio. La mia domanda il cortisone che sto prendendo e anche le vitamine possono avere effetti indesiderati ai fini del concepimento? Possiamo in tranquillità provare il concepimento oppure dobbiamo attendere il termine della cura con il cortisone?anche le vitamine possono avere effetti indesiderati sul concepimento/gravidanza? Spero di aver detto tutto e che possiate aiutarmi a chiarire il mio enorme dubbio. Grazie in anticipo. Distinti saluti

La risposta

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Il cortisone potrebbe essere d’intralcio ma non ci sono controindicazioni al concepimento.

Domande correlate

Estrogeni e Progesterone PMA

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

No, non c’è rischio.Ma perché queste domande non le ha fatte hai medici che si occupano del suo caso?

Vedi tutta la risposta

Informazione pillola Klaira

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

È un problema perché la pillola 28 è un placebo, cioè non contiene farmaco e quindi è come aver saltato una somministrazione.  Non è protetta per almeno 5 giorni 

Vedi tutta la risposta

Estrogeni e progesterone PMA

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

I farmaci sostituiscono il funzionamento normale delle ovaie quindi non c’è rischio di una sua ovulazione 

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio