CONSULTO CARDIOLOGICO DOPO EPISODIO SINCOPALE

Salve. Vi scrivo per un recente episodio sincopale avvenuto dopo pranzo in posizione ortostatica dopo aver accusato (circa 2h prima) clonie alle mani. Al Pronto Soccorso hanno effettuato Esami del sangue, una TAC encefalo senza mezzo di contrasto e un Elettroencefalogramma. Tutti negativi e senza alterazioni, per cui sono stato dimesso. Da piccolo soffrivo di una forma di tachicardia ectopica atriale con ritmo verosimilmente non sinusale, in più è stato sempre riscontrato BAV di primo grado, BAV di secondo grado di tipo Mobiz 1 e raramente BAV di grado avanzato 3:1 con frequente extrasistolia. A 17 anni ho effettuato un intervento di ablazione transcatetere. Dopo di che in tutte le visite annuali cardiologiche di controllo post-ablazione è stata diagnosticata esclusivamente tachicardia sinusale. Fino all'ultimo Holter dinamico 24 h eseguito dopo l'episodio sincopale (attualmente ho 28 anni). Vorrei anche specificare che dall'età di 21 anni a volte mi capita di avere affaticamento e sensazione di svenire. Ho avvertito questi sintomi anche qualche mese prima dell'episodio sincopale vero e proprio, che preciso è stato uno solo. Di seguito vi riporto il referto Holter: Ritmo di base sinusale. Valori molto elevati di frequenza cardiaca media. Normale conduzione atrioventricolare. Normale conduzione intraventricolare. Due battiti ectopici ventricolari isolati non precoci. Assenza di pause superiori a 2,5 secondi. QTc medio normale. Frequentissima extrasistolia sopraventricolare, concentrata nelle ore diurne, per lo più ripetitiva in salve con frequenti brevi episodi di tachicardia atriale parossistica, Ho effettuato una visita aritmologica dove mi hanno consigliato di sottopormi a un Tilt Test prenotato per il 20 gennaio. Vi scrivo in quanto non riesco a valutare autonomamente se è necessario e d'aiuto per la mia condizione clinica fare questa tipologia di test. In alternativa, quali approfondimenti diagnostici ritenete opportuno consigliarmi? Qual'è l'iter migliore che potrei seguire? Ritenete che la situazione cardiologica generale e le conclusioni dell'Holter siano preoccupanti? In attesa di una Vostra risposta, Vi porgo distinti saluti e Vi ringrazio per il tempo dedicatomi.

La risposta

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,Va bene tilt test ma occorre sicuramente impiantare un loop recorder per monitorare attività catdiacaDr. Antonio Sagone

Domande correlate

Cuore

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,No la bradicardia non deve preoccupare se sinusale. Ci sono comunque situazioni in cui andrebbe indagata. Sarebbe quindi meglio che lo mostrasse al medico che lo ha richiesto Dr. Antonio...

Vedi tutta la risposta

Dobbiamo preoccuparci?

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,Sinceramente non è molto usuale come riscontro soprattutto in un bambino, se però non ha sintomi specifici come sensazione di cardiopalmo, mancanza di fiato sotto sforzo, non pensò...

Vedi tutta la risposta

Extrasistole resistenti alla terapia

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,Le extrasistole, soprattutto sopra ventricolari non sono molto sensibili alle terapia betabloccante. Ora prescrivere l’antiaritmico più indicato non è molto facile senza una...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio