Le mie cistiti possono essere dovute alla prostata infiammata di mio marito?

Salve dottore! Questo mese mi ritrovo per l'ennesima volta a curare la cistite....dopo due anni di urinocolture e tamponi vaginali sempre positivi a e.coli o enterococco, sono stata dall`urologo. Mi è stato detto che devo fare la cistoscopia. Il mio problema si presenta dopo i rapporti completi(sto cercando una gravidanza) e mi è stato detto che le mie cistiti sono dovute alla prostata infiammata di mio marito(che sta curando con riflog a cicli, 10giorni ogni mese per 3mesi). Ho chiesto al dottore se era il caso prima di eseguire un`urinocoltura e mi aveva detto di no. Ma l'ho fatta di testa mia ed è uscito positivo a enterococco con carica 500`000. Il medico di base mi ha prescritto panacef per 6 giorni. Ma mi sembrano pochi. Secondo lei va bene? O è meglio prolungare fino a 10? Inoltre le vorrei chiedere, se voglio eseguire la cistoscopia sarebbe prima il caso di curarmi l'infezione? Poi è da qualche giorno che avverto ogni tanto degli spilli sopra l`orifizio dove si urina, può essere l'infezione? Sono al secondo giorno di cura... La ringrazio per l'attenzione e la disponibilità. Cordiali saluti

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, la predisposizione alle cistiti non è correlata alle prostatiti di suo marito. Sei giorni di antibiotico mi sembrano sufficienti per una cistite non complicata. Certo è che serve una valutazione urologica e ginecologica per ridurre la predisposizione alle infezioni visto che siete in cerca di una gravidanza

Domande correlate

Eiaculazione precoce improvvisa

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, sicuramente è legato alla sua infezione

Vedi tutta la risposta

Urologia

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, le cose non credo siano correlate. Esegua una visita urologica

Vedi tutta la risposta

Stenosi ureterale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, il suo quadro è molto complesso. Tuttavia per rispondere alla sua domanda tecnicamente non è possibile eseguire un rimpianto ureterale in una vescica come la sua purtroppo

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio