Come faccio a perdere un po' di sensibilità al pene?

Sono un ragazzo di 15 anni che ha la cappella abbastanza sensibile, dico abbastanza perché ho letto su diversi siti alcuni ragazzi che stavano molto peggio di me. Insomma sono qui per chiedervi come fare a perdere un po' di sensibilità al pene, perché quando cerco di toccarlo con le dita o con un fazzoletto ecc... mi dà fastidio e ho paura che per questa cosa mi faccia male anche quando avrò rapporti orali con la mia ragazza, posso dire che quando mi struscio con lei la mia cappella di solito tocca la mutanda e il pene è tutto aperto.... e qualche volta mi dà noia e altre invece no (non riesco a capire) comunque non è un dolore così atroce però non è nemmeno piacevole e non riesco a venire perché penso sempre alla sensibilità. Vorrei un parere, cosa ne pensate? Come faccio a perdere un po' di sensibilità? Va via col tempo? Come faccio a pulire la cappella senza doverla toccare troppe volte? Grazie in anticipo

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, la maggior parte delle volte si risolve da solo, altre volte bisogna ricorrere alla circoncisione. Provi ad usare una crema come lenicort due volte al giorno

Domande correlate

Farmaci biologici per curare la psioriasi

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile lettrice i farmaci biologici  attualmente disponibili in Italia per il trattamento della psoriasi a placche sono diversi con vari meccanismi d’azione ( inibitori del...

Vedi tutta la risposta

Prurito impossibile che interessa tutto il corpo da molti mesi che non si arresta nemmeno con gli an...

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentilissima purtroppo non è possibile dal suo racconto comprendere le cause del suo prurito. Il consiglio che possiamo darle è quello di consultare il suo dermatologo e farsi...

Vedi tutta la risposta

Spider nevi

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile lettrice lo spider negus  (nevo aracniforme) è una lesione vascolare di color rosso vivo costituita da un’arteriola centrale con sottili proiezioni simili alle zampe di un...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio