Clamidia o no?

Buongiorno, Da circa 4 anni soffro di cistite ricorrenti da Escherichia coli curate con vari antibiotici. Sono stata anche dal urologo che mi ha dato una cura a base di integratori, nelle ecografie non è presente nulla, tutto nella norma. Bevo molto anche 3 litri di acqua al giorno e assumo cistiflux mangio Cranberries e gocce di uva ursina. Ho una connettivite indifferenziata perciò l'unica pillola che posso assumere cerazette, che all'inizio i primi mesi mi ha dato dello spotting. L'urologo mi ha consigliato di fare un tampone cervico vaginale da è cui risultato: lattobacilli assenti ph 4,6, candida albicans positivo. in quello cervicale è stato ritrovato ureaplasma urealiticum >10⁴, per cui è stato fatto anche l'antibiogramma e clamidia ricerca diretta presente. La mia ginecologa mi ha detto di Curare la candida con abimono e di lasciar perdere l'antibiotico perché secondo lei i risultati possono essere anche non attendibili Ed è inutile che mi carico di un altro antibiotico visto che ho la flora particolarmente morta. Ultimamente ho bruciore durante i rapporti, all'ingresso vagina, come se la pelle fosse lacerata. L'urologo invece sostiene che sia necessario fare la cura antibiotica. io mi trovo davvero in difficoltà e non so cosa fare. Sono anche preoccupata per la questione della clamidia. Può essere che io l'abbia presente ma non in corso? Ho 42 anni e un bambino di 11 anni.lei cosa mi consigli?Sono davvero disperata, non so che pesci prendere. La ringrazio x il consiglio

La risposta

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Il mio consiglio è di seguire il consiglio dell’urologo e fare la cura antibiotica per Chlamydia e Ureaplasma.Ti consiglierei inoltre di aggiungere, dopo, un ciclo di fermenti lattici vaginali e orali per migliorare le difese

Domande correlate

Progesterone

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Il progesterone deve essere al 20esimo giorno del ciclo come per fase luteinica.Il valore riportato va bene per la fase follicolare.Cordiali saluti 

Vedi tutta la risposta

Informazioni

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Il test va fatto 14-18  giorni dopo il rapporto a rischio

Vedi tutta la risposta

Pap test positivo asc-h

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Buongiorno, lei non ha, o non ancora una lesione di alto grado ma solo il sospetto di una lesione evolutiva che ha tutte le probabilità di essere diagnosticata precocemente e curata in maniera...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio