Citalopram

Buonasera, Circa un mese fa ho iniziato a soffrire di forti attacchi di panico e stati d'ansia legati a depressione. Ho iniziato a prendere il Citalopram al momento assumo 5 gocce al mattino e 5 il pomeriggio. Non ho più attacchi di panico se non sporadicamente e di lieve intensità, l'ansia invece mi accompagna costantemente. Quando assumo le gocce del pomeriggio mi sento particolarmente agitata. Inoltre ho sempre sonno durante tutto il giorno. Di notte Poi riesco a dormire poco e male. Dopo un mese di assunzione di EN ho interrotto l'assunzione prima dell'addormentamento. Vorrei solo capire se è normale che le gocce mi mettano un po' di ansietà e se esiste un rimedio per dormire che non mi faccia sentire ancora più stanca durante il giorno

La risposta

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Cara Lettrice, in generale nel trattamento del disturbo di panico bisognerebbe arrivare alla scomparsa di tutti gli attacchi di panico, intensi o lievi che siano, e ripristinato un senso di benessere fisico (deve tornare a sentirsi in forma…) solo così l’ansia anticipatoria passerà. Ne parli con il suo psichiatra sia dell’opportunità di aumentare il dosaggio che si cambiare il farmaco. Cordiali saluti

Domande correlate

Linfociti alti…ansia?

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Cara lettrice/lettore, sicuramente farei una valutazione con uno psichiatra, se possibile specializzato in disturbi ansiosi prima di ritornare a fare indagini mediche approfondite. Cordiali...

Vedi tutta la risposta

Scalare daparox

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

E’ sempre una buona pratica scalare i farmaci con gradualità, questo vale anche per il daparox che sarebbe bene scalare nell’arco di alcuni mesi, magari trasformandolo in...

Vedi tutta la risposta

Sovradosaggio di lexotan

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Caro Lettore/Lettrice, il vero problema non è aumentare il dosaggio di bromazepam, quando rivalutare seriamente il problema del sonno con un medico, neurologo esperto in sonno o psichiatra, per...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio