Cistite o vulvodinia?

Buongiorno, Sono una ragazza di 33 anni e da un anno circa ho problemi di dolore e bruciore vulvare, da cui non riesco proprio ad uscirne. Tutto è iniziato da una cistite non curata alla perfezione che mi porto ormai da sempre. Ho provato tutte le terapie indicatemi dopo urino cultura positiva a batterio escherichia coli : monuril, cetofaxime, bactrim e adesso il cefixoral, senza contare tutti gli integratori comprati : nocist, d-mannosio e adesso urixana pro. Ho effettuato ecografie vescicali, tamponi, esame delle feci, tutto negativo. Ho l’hpv 16 per cui ho fatto vaccino e controllo ogni sei mesi. Assumo da circa due settimane il lactobacillo crispatus sotto consiglio ginecologico e ho fatto un test di disbiosi intestinale in quanto ho problemi di digestione, colon irritabile e continuo gonfiore (Attendo esito). Assumo anche Pelvinelv. La mia qualità di vita si è abbassata parecchio, vivo in un continuo disagio e bruciore dal momento in cui mi sveglio. Se potessi descriverlo lo farei in due modi: 1) continua sensazione di infiammazione dall’ano alla vagina e uretra. 2) pulsazione continua prima e dopo rapporti e sensazione di non completo svuotamento della vescica e nell’evacuazione. Non posso indossare pantaloni o body stretti con cui non riesco a sedermi. Ogni due mesi ho un attacco di cistite intenso per cui vado in ospedale. Chiedo davvero aiuto per questo, Grazie

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, purtroppo queste sintomatologie sono frequenti ma vanno trattate per tentativi e il mio consiglio è di affidarsi a un centro che si occupa di dolore pelvico cronico

Domande correlate

Avanafil

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile,Il dosaggio è quello prescritto dal collega. Suddividere in quattro somministrazioni cambia completamente l’efficacia

Vedi tutta la risposta

Sospetto di prostatite.

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, più frequentemente si tratta di prostatite a batterica.proprio evitare piccanti, fritti, salumi, il colici, cioccolato e caffè. Assume inoltre un integratore a base di serenoa...

Vedi tutta la risposta

Sintomi della prostata ingrossata

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, in questi casi spesso aiuta assumere un integratore come Prostanox o prostadep plus Oltre a evitare piccante, fritti, salumi, alcolici, cioccolato e caffè

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio