Cheratocono

Buongiorno, Ho 20 Anni e a novembre 2019 facendo una visita oculistica hanno notato un sospetto cheratocono, mi hanno consigliato una topografia+pachimetria ma da quanto ho capito bisogna rimanere per 3 settimane senza lenti a contatto semirigide. Siccome lavoro, ho difficoltà a fare queste 3 settimane Senza lenti a contatto, tra l'altro gli occhiali da vista non sono abbastanza forti. Ci sono altre alternative? Se si aggrava troppo l'unica soluzione è il trapianto di cornea? Grazie in anticipo Cordiali saluti

La risposta

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

A 20 anni è importante stabilire se hai o non hai il cheratocono. È importante restare senza lenti a contatto perché deformano la cornea è possono simulare un cheratocono. Ti consiglio di fare questo sacrificio. In caso di conferma di diagnosi dovrai sottoporti a cross linking che serve a evitare il trapianto di cornea o comunque nui casi più gravi a ritardato di molto.

Domande correlate

Cheratocono e bambini

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

In effetti il cheratocono è una malattia ereditaria pertanto potrebbe essere trasmessa ai figli. Al momento i suoi figli sono troppo piccoli per avere problemi. Farei le solite visite consigliate...

Vedi tutta la risposta

Come si diagnostica l’uveite?

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Esistono dei protocolli che prevedono l’esecuzione di numerosi esami per stabilire la causa. La diagnosi la fa l’oculista con una visita. 

Vedi tutta la risposta

Dopo l’operazione di cataratta vedo dei bagliori

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

I disturbi difrattivi che riferisce dipendono generalmente dal tipo di iol.  Sono soprattutto le multifocali che determinano l’insorgenza di aloni o più in generale disturbi visivi...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio