Calo della libido!

Salve, sono un uomo di 45 anni un po' in sovrappeso, scrivo per un problema , dà diverso tempo sto avendo un calo della libido, ( in passato ho avuto un leggero aumento della prolattina, curata con bromocriptina) ma' attualmente anche se' non ho problemi di eiuculazione ho un calo del desiderio in più non riesco a mantenere l' erezione non arrivando neanche ad avere una penetrazione con mia moglie! Attualmente sto assumendo. Un integratore di zinco 15 mg al giorno visto che nelle analisi risultava il testosterone basso, in più sto usando un integratore di horny goat weed , che dovrebbe aumentare la libido e l' erezione, anche se' non esagero con gli integratori visto che assumo farmaci anticoagulanti e qualche farmaco per l' ipertensione, dunque essendo che aumentano la circolazione sanguigna per aumentare l'erezione , non vorrei fare interazioni! Cosa potrei fare per risolvere il mio problema? C' è qualche soluzione al mio problema? Cosa potrei assumere che sia' efficace e non abbia molte controindicazioni! Il mio problema sta' diventando giorno dopo giorno sempre più serio, riesco ad avere erezioni anche durature solo la mattina presto, a giorni alterni! Grazie in anticipo per le vostre risposte! Ivan.

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, in considerazione della sua terapia e con morbidità esistono i rimedi, perlopiù farmacologici per i quali è necessario eseguire una visita urologica

Domande correlate

Intervento prostata radicale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è prematuro tirare delle conclusioni. Faccio a passare almeno un mese dall’intervento e poi spieghi i sintomi residui agli urologi che l’hanno in cura

Vedi tutta la risposta

Klebsiella pneumoniae

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, non è sempre necessario prendere l’antibiotico in seguito a un riscontro di urinocoltura positiva. Effettui una visita infettivologica per valutare

Vedi tutta la risposta

Ernia inguinale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, talvolta questi dolori scrotali possono residuare anche per un periodo come il suo, seguo i consigli dell’urologo. Per quanto riguarda invece l’odore potrebbe essere legato a una...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio