Calcolosi bilaterale

Buonasera.Da agosto 2019 soffro di calcolosi rene dx e sx tra 8 mm e 6.5mm.Dopo tante visite urologiche mi e stato detto che è un calcolo assintomatico nn dovrebbe darmi prob.nemmeno a bombardarli.Fino ad ottombre 2020 andata avanti con colliche ogni tanto quindi mi recai al ps di cui tra ecografia e taac hanno deciso di mettermi lo stent doppio j il rene era dillatato a monte con calcolo di 7 mm nel bacinetto medio. Tornai a casa nel giro di 20 giorni mi senti male di nuovo colliche e quindi mi ricoverano d'urgenza togliendo lo stend ed il calcolo renale dx con procedura endoscopica.Per quanto rigiarda il rene sx mi dissero che quasi nn cè niente terapia a casa per 4 mesi Utibis bustine presi anche precedentemente e controllo fra 4 mesi di eccografia adome.tutto oggio sento dolori alla parte dx appena sotto le costole.Febbraio 2021 sentì tanto dolore sia sx che dx schienale addominale e pancia gonfia presenza di sangue nella pipì e dolore alla fine minzione. Mi recai di nuovo al ps mi consigliano visita genicologica e taac addome completo.esito della taac mese di Gennaio 2021:rimosso doppio jj dx..non sono evidenziabili formazioni litiasiche lungo il decorso delle vie urinarie.In data 23/marzo/2021 visita ecografica add completo esito:nella norma gli organi dell'addome superiore:colecisti alitiasica. reni in sede di normali dimensioni.. Lieve distensione ipotonica pielocaliceale bilaterale più evidente a sx da questo lato nella sede caliveale medio superiore sono presenti alcune ecogenicita con caratteristica litiasica di cuo la maggiore in sede media di 5mm.aorta nn dillatata. A sto punto cosa mi cosiglia lei?? Nn vorrei passare quello che ho passato con il rene dx. Secondo lei si può bombardare? Colliche forti nn ho ancora avuto ma dolori sopportabili quasi tutti i giorni. Ogni tanto sento come degli aghi.Grazie

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, a quanto pare i calcoli sono ancora troppo piccoli per pensare un trattamento. Per ora è possibile controllarli ma esegua tassativamente una visita nefrologica per capirne la natura e prevenirli

Domande correlate

Pelle secca del prepuzio del pene

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Provi Una crema come Lenicort due volte al giorno per 10 giorni. Se non dovesse migliorare faccia una visita urologica o dermatologica

Vedi tutta la risposta

Citrullina ed arginina

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Sicuramente non le fanno male

Vedi tutta la risposta

Cura per disfunzione erettile occasionale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è necessaria una visita urologica per inquadrare il problema

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio