Ansia moderata

Buongiorno, sono una donna di 40 anni che non ha mai avuto problemi di ansia e depressione ma circa due mesi a causa di questa brutta situazione Covid mi sono ritrovata improvvisamente a soffrire di ansia e attacchi di panico. È da circa 1 mese ( da quando ho ben compreso il problema) che sono in psicoterapia cognitiva comportamentale. Ho fatto 5 sedute ma non noto miglioramenti anzi cosa che in principio non mi era successa ora non riesco neppure a dormire . passo le intere nottate a guardare il soffitto e a disperarmi. Purtroppo questo stato ansioso mi accompagna tutto il giorno e tutti i giorni con tachicardia fortissima. Dai test eseguiti è emersa un ansia moderata. Vorrei cercare di risolvere questo problema Il prima possibile perché mi sta torturando la vita. È il caso di ricorrere alle benzodiazepine o altro farmaco? Cosa posso fare per tornare a dormire? È il caso di prendere farmaci per dormire? Vi prego datemi un consiglio ditemi qual’e la cosa più giusta da fare per tornare a stare bene.

La risposta

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Cara Lettrice, le consigliere un consulto da uno specialista medico psichiatra, se possibile esperto in ansia che potrà valutare se la sua sintomatologia ansiosa sia espressione di un a reazione a questa pandemia oppure di un disturbo d’ansia vero e proprio magari svelato dalla pandemia ma pre-esistente. Solo così potrà valutare se una terapia farmacologica è necessaria e quale. Cordiali saluti

Domande correlate

Zolpidem e lorazepam o alprazolam?

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Cara Laura consigliarle un farmaco specifico è davvero impossibile senza un valutazione approfondita. In generale penso che vi siano molecole diverse da quelle citate che potrebbero aiutarla sia...

Vedi tutta la risposta

È normale che a 20 anni non mi sorprenda più nulla?

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Caro lettore, dalla sua descrizione ne varrebbe la pena parlarne con uno specialista psichiatra. A 20 anni le emozioni dovrebbero essere ben più vivaci di quello che ha descritto. Saluti

Vedi tutta la risposta

Xanax

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Caro lettore/lettrice, segua le indicazioni del suo psichiatra e se non dovesse risolvere il problema nell’arco di 3-4 mesi, le consiglio di chiedere un secondo parere. Cordiali saluti

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio