Alopecia areata

Da molti anni (quasi venti)ho tale malattia solo sul capo con estese aree sul retro del capo prive di capelli all'inizio piccole e tendenti a ricoprirsi, ma poi si sono riformate più estese, fortunatamente non sono tali da essere visibili quando non mi lego i capelli. All'inizio ho seguito cure datemi dal dermatologo (unguenti e creme) ma negli anni tale malattia non è scomparsa solo attenuata e poi ricomparsa.ultimamente però si sta accentuando...La causa per i dottori era un forte calo ormonale dovuto a menopausa molto precoce e stress. Mi chiedo se alla mia età( ho 67 anni) posso ancora sperare in una cura, grazie Anna

La risposta

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile signora L’alopecia areata è una forma di alopecia “non cicatriziale” (che significa che i capelli possono sempre ricrescere, anche dopo anni) ad esordio acuto, che colpisce nell’arco della vita circa l’1-4% della popolazione. E’ quindi un’alopecia frequente, e spesso riportata in più membri della stessa famiglia. Quando la chiazza alopecica ( come mi sembra di capire sia il suo caso) si localizza solo in sede temporo-parieto-occipitale si parla di ofiasi e le cause possono esser molteplici .  La scelta del trattamento è effettuata in base all’età del paziente, alla gravità dell’alopecia areata (interessamento del cuoio capelluto > o < al 40%) e alla sua fase di attività, valutabile con la tricoscopia. Le consiglio , per queste motivazioni di consultare nuovamente un dermatologo che si occupi di tricologia così che possa valutare in tricoscopia la sua condizione attuale e proporre la terapia o il trattamento più adatto ( es: Antralina , SABDE, infiltrazioni di cortisonici locali, terapie sistemiche etc) Cordiali saluti

Domande correlate

Capelli

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile lettricegli eventi vissuti possono aver inciso sulla sua perdita di capelli.le consiglio di rivolgersi ad uno specialista per la diagnosi e la cura del caso Cordialità

Vedi tutta la risposta

Cisti pilonidale: che fare?

avatar Chirurgia plastica - Angela Mancini Dott.ssa Angela Mancini

Buonasera, non è il caso di preoccuparsi. Consulti un Chirurgo generale. La guiderà nella scelta giusta. Ha eseguito una ecografia? Saluti cordiali dott AMancini 

Vedi tutta la risposta

Ho 37 anni e non riesco a liberarmi dell’acne

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile lettrice il suo potrebbe essere un caso di acne ” persistente ” ( se ha cominciato a soffrirne da adolescente ) o ” tardiva ( se insorta dopo i 20 anni ) . In entrambi i...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio