hero image

Labbra secche? Prova i rimedi della nonna

Quando burrocacao e lipbalm non bastano più, non resta che ricorrere alle ricette di una volta

iStock



di Alessandra Montelli


A volte nonostante le applicazioni frequenti di burrocacao, le labbra si seccano. In inverno come in estate.

Vuol dire che probabilmente si è un po' disidradati e bisogna bere di più; oppure si soffre di qualche carenza vitaminica, e bisogna rivedere un po' tutta la dieta.

È possibile, inoltre, che le labbra siano secche per reazione a qualche componente di un rossetto che abbiamo usato. Le tinte per labbra, cioè i rossetti molto pigmentati che aderiscono perfettamente come una seconda pelle, sono decisamente mat: se non "supportati" da un balsamo labbra molto nutritivo possono indurre secchezza.

A volte, invece, basta cambiare dentifricio e ci si ritrova con le labbra secche. Se poi ci si aggiunge l'abitudine di passare la lingua o di mordicchiarsi continuamente, le labbra si seccano ancora di più. 

È in questi casi che, oltre al normale burrocacao, bisogna ricorrere ai classici rimedi della nonna. Sfoglia la gallery per scoprirli.

Il miele cicatrizzante

Sulle labbra secche spalma un leggero strato di miele: gli zuccheri che contiene aiutano il processo di cicatrizzazione delle piccole piaghe ed eliminano gli arrossamenti. 

È un antibatterico e antisettico naturale che impedisce che le labbra screpolate  siano infettate da batteri nocivi.

Per comodità, opta per un miele dalla consistenza densa, di modo che non coli sul mento.

La cera d'api per lip balm fai da te

Si vende in erboristeria sotto forma di panetti. Per velocità lo si può stendere sulle labbra come se fosse uno stick concentrantissimo dal ricco potere emolliente.

In alternativa, prepara un balsamo naturale da usare come rimedio strong. Riscalda a bagnomaria la cera d'api dopo averla messa in un barattolino di vetro. Dopo un minuto si scioglierà completamente, pronta per essere mescolata insieme al fondo di un vecchio burrocacao e a un cucchiaio di olio di mandorle dolce (oppure di oliva, jojoba, ricino o argan). Togli dal fuoco e lascia raffreddare. Otterrai un composto solido ma molto solubile che potrai applicare sulle labbra più volte al giorno. Peccato che ti verrà voglia di mangiarlo!

L'olio d'oliva, il pronto intervento delle labbra

Ricchissimo di Vitamina E, l'olio d'oliva nutre le labbra più secche. Per una cura d'urto massaggia le labbra più volte al giorno. E per ottenere una maggiore efficacia emolliente prepara un impacco super nutriente mescolando 2 cucchiaini di olio di oliva ad altrettante quantità di olio di argan e olio di ricino. Adotta questa cura finché non sentirai le labbra lisce e confortevoli come non le sentivi da tempo.

Olio di cocco come burrocacao naturale

Economico e versatile, l'olio di cocco si trova nei supermercati, erboristerie o negozi di articoli biologici. La sua struttura chimica fa sì che al freddo si solidifica, rendendolo molto simile a un burro. Non ti resta che lasciarlo in frigo per una notte, e applicarlo sulle labbra così com'è.

Petali di rosa come maschera per labbra

È un rimedio antico che alcune case cosmetiche utilizzano per fabbricare rossetti. Nelle formule di alcuni lipstick colorati c'è proprio la rosa, o meglio i suoi petali e l'olio di una particolare specie di rosa, la rosa mosqueta.

Per realizzare una maschera delicatissima per labbra vellutate, versa 2-3 gocce di glicerina su una manciata di petali e applicala sulla bocca. Lascia in posa per 10 minuti e sei pronta per applicare un lucidalabbra...trasparente: i petali avranno restituito alle labbra il loro colore naturale!


Fai la tua domanda ai nostri esperti


Leggi anche

Labbra screpolate: come idratarle

Capelli secchi: 5 rimedi della nonna

Olio di jojoba: proprietà e benefici

Pelle secca: i consigli degli esperti

Capelli secchi: le maschere fai da te