A A

Un seno sodo e sexy

Gli alleati di un décolleté a prova di forza di gravità? Dal cosmetico mirato allo scrub a effetto ultra delicato



0

Sono moltissimi i prodotti per la bellezza del tuo décolleté. Prima di applicarli, però, è buona abitudine eseguire un delicato scrub. Con un guanto di loofah (meno aggressivo del crine) esercitando una leggera pressione intorno al seno, ma mai sui capezzoli. In alternativa puoi preparare un gommage casalingo. «Miscela un cucchiaio di farina di pioppo, di avena o di crusca di mandorle con un po’ d’acqua», consiglia il dottor De Bellis. «Stendi la pappa sulla pelle e massaggia in senso orario e antiorario, evitando l’areola mammaria, che va trattata con olio di mandorle dolci, dall’azione lenitiva ed emolliente. Infine, sciacquati con acqua fresca».

Tutte le mattine (per un effetto urto anche la sera) applica un cosmetico specifico per il seno. «Con vitamine A, E, C, B5 e chitosano idrata e forma un film che aiuta la pelle a svolgere la sua funzione di “reggiseno naturale”», spiega Borellini. «Con ginseng, luppolo, salvia, echinacea, olio di soia e riso ristruttura il mantello epidermico. Il baobab tonifica e rassoda. Mentre lo zenzero stimola il microcircolo», prosegue l’esperto. Alcuni prodotti contengono anche collagene, estratto placentare o derivati di tessuti embrionali, che rigenerano e tonificano i tessuti cutanei.

Se hai un décolleté provato da gravidanza e allattamento, una dieta o semplicemente dal tempo che passa, per due mesi punta sui trattamenti urto. «Ok a sieri e fiale rassodanti arricchiti con complessi formati da liquidi mucillaginosi, derivati biologici ed estratti vegetali», dice Borellini. «Si stendono sulla pelle del seno oppure si trovano già imbibiti in garze da applicare per circa 20 minuti».

Per esaltare le tue forme devi indossare il top giusto

Il balconcino sostiene senza comprimere. L’imbottito aumenta i volumi. Il push-up alza e dilata le curve (ma non va indossato tutti i giorni perché stringe troppo). Senza dubbio, il reggiseno è il migliore alleato del décolleté: contrasta la forza di gravità e mantiene più tonici ed elastici i tessuti cutanei.
«Il modello ideale deve adattarsi alla forma e alla dimensione delle mammelle», spiega il dottor Giancarlo Balzano, ginecologo ed esperto in medicine naturali a Roma. «Se è troppo stretto, per esempio, blocca la circolazione sanguigna e linfatica provocando in alcuni casi infiammazioni». Sei una maggiorata? Ok a fasce ampie e coppe comode. Se, invece, hai la pelle particolarmente sensibile e sudi molto, punta sui tessuti naturali (soprattutto il cotone) e bianchi. Il modello giusto per chi fa sport, infine, è dotato di spalle larghe e fascia di sostegno. Tra le novità da provare il reggiseno in silicone anallergico, con interno autoadesivo, senza bretelline né ganci, che dilata i volumi di circa una taglia. O il nuovo top con imbottitura in gel a effetto naturale (www.wonderbra-italia.it ).

Pubblica un commento