A A

Il massaggio anti-stanchezza per un viso luminoso

Durante l’inverno la tua pelle deve combattere contro il freddo, il vento, l’aria secca del riscaldamento. Bastano pochi accorgimenti per ritrovare una pelle idratata, tonica ed elastica



2

Per risvegliare il microcircolo non c’è nulla di più piacevole di un bel massaggio. Che però deve essere delicato, per evitare che comprometta i capillari, soprattutto sul viso. Stendi sulla pelle un olio, quindi, per favorire lo scorrimento delle dita.

Con i polpastrelli distribuisci il cosmetico su tutto il viso, scendendo anche su collo e décolleté (evita, invece, la zona del contorno occhi). Esegui delle pressioni dal centro all’esterno del volto, risalendo sempre con le dita verso l’alto.

Rilassa i muscoli facciali e appoggia le dita di entrambe le mani ai lati della bocca. Quindi, premile sulla pelle e spostale verso le orecchie, picchiettando leggermente con i polpastrelli. In questo modo riesci a stimolare la microcircolazione e doni luce al viso.

Gli occhi gonfi possono essere la conseguenza di una notte brava. Per recuperare uno sguardo fresco, fai un massaggio drenante: premi con il polpastrello sotto gli occhi dal naso alla tempia. Poi, applica due dischetti imbevuti di camomilla tiepida per 20 minuti.

Pubblica un commento