hero image

In bocca alla salute

di


Il sorriso è il nostro biglietto da visita, ma per averlo sempre sano è necessario prendersi cura con regolarità e costanza della nostra bocca utilizzando prodotti specifici, che aiutano anche in caso di disturbi.

Una cena con gli amici: il meglio che possa capitare in una giornata uggiosa. Vino, buon cibo e le chiacchiere che fanno sempre star bene, ma la tua bocca è tutta in fiamme, impossibile pensare anche solo di assaggiare qualcosa o di sorridere agli scherzi: il tormento delle afte è costante, la  stomatite non ti dà tregua.

Quante volte ti è capitato? Per fortuna ci sono prodotti specifici che combattono il mal di gola e l'infiammazione della bocca che possono essere usati nelle situazioni di disturbo acuto, ma l'ideale è prevenire prendendosi sempre cura della propria bocca. Qui avviene la prima digestione, gli enzimi iniziano la trasformazione dei carboidrati e l'intero sistema ̶ denti, lingua, labbra e palato ̶ contribuisce a rendere le sostanze nutritive adatte a essere utilizzabili dall'organismo. Cosa fare per avere una bocca sana?

La prima regola è quella di essere costanti nel praticare una corretta igiene orale: usare uno spazzolino adeguato e cambiarlo almeno ogni tre mesi, scegliere un dentifricio che abbia un'azione antibatterica e spazzolare i denti per almeno tre minuti subito dopo i pasti principali, e quando non è possibile, almeno mattina e sera. Pochi minuti bastano anche per passare fra i denti il filo interdentale che aiuta a rimuovere gli eventuali residui di cibo e per fare degli sciacqui con un collutorio antisettico in grado di prevenire la placca batterica.

Inoltre è bene recarsi periodicamente dal dentista per un controllo che verifichi lo stato di salute dei denti, della bocca e delle gengive e per rimuovere la placca batterica o il tartaro che si è già formato. È proprio la scarsa igiene orale la causa principale dei disturbi legati alla bocca, che sono causati per lo più dalla placca batterica che si attacca ai denti e causa infiammazioni comuni come le gengiviti, infiammazioni acute e dolorose come le stomatiti, o situazioni croniche e ancora più serie come la parodontopatia nella quale progressivamente vengono distrutti i tessuti determinando, a lungo andare, la perdita dei denti. Nei casi in cui è presente una leggera sintomatologia è utile usare collutori che all'azione antisettica, accostano anche l'azione analgesica e antinfiammatoria.

Nella prevenzione per mantenere la salute della bocca si inserisce anche lo stile di vita sano che escluda alcol e fumo, nemici dei denti, e preveda una dieta varia ed equilibrata, con pochi zuccheri e molta frutta e verdura che apportano vitamine, importanti poiché la carenza di vitamine può favorire l'insorgere delle infiammazioni.

Non dimenticare per un sorriso smagliante la regola aurea prevede il lavaggio dei denti dopo i pasti principali, almeno tre volte al giorno!

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da .
© Riproduzione riservata.