hero image

Vitamina D e bambini: cosa c’è da sapere?

Scopri le informazioni da tenere a mente sulle funzioni della vitamina D durante l’infanzia



Un adeguato apporto di vitamina D risulta fondamentale in particolare durante l'età pediatrica.

La corretta regolazione del metabolismo fosfo-calcico, infatti, dipende proprio dalla vitamina D, la quale interviene promuovendo i processi di acquisizione della massa ossea nel bambino e nell'adolescente.

Nonostante le sue importanti funzioni, non sempre le nostre conoscenze sulla vitamina D sono sufficienti. Ecco 4 cose da sapere sulla relazione fra vitamina D e crescita.


  1. Stare all'aria aperta
    Giocare all'aperto è un'ottima abitudine, in ogni stagione. Lo stile di vita svolge infatti un ruolo importante poiché interviene sull'acquisizione del picco di massa ossea. Nei bambini poco esposti alla luce solare è più frequente osservare livelli inadeguati di vitamina D. Al contrario, esporsi alla luce solare, specialmente nelle ore centrali della giornata nei mesi che vanno da aprile ad ottobre, significa permettere all'organismo una sintesi naturale di vitamina D, in grado di favorire la salute di ossa e muscoli senza dimenticare l’effetto sul sistema immunitario che va a controllare la risposta contro le infezioni.

  1. L'importanza della dieta
    La vitamina D viene sintetizzata a livello cutaneo in seguito all’esposizione solare e può essere introdotta anche con l’alimentazione. La dieta però rappresenta una fonte limitata di vitamina D perché gli alimenti ne sono generalmente poveri, salvo alcuni pesci grassi.

  1. Integratori di vitamina D e bambini 
    Come assumere vitamina D durante l'infanzia quando il fabbisogno non è assicurato? L'assunzione per via orale costituisce una delle modalità più semplici quando si ha a che fare con i bambini. Il problema principale riguarda il gusto, oltre a formulazioni che non tengono conto delle esigenze del bambino. Oggi gli integratori sotto forma di caramelle rappresentano una soluzione pratica e semplice, gradita anche dai più piccoli. 


  2. Fattore sport
    L'esercizio fisico ha un effetto positivo sulla massa muscolare e migliora i processi di acquisizione della massa ossea. Perché non cogliere l'occasione per l'outdoor? Praticare attività sportiva all'aperto unisce all'effetto dell'esercizio fisico il beneficio della luce solare. Ricorda che lo stile di vita è il primo passo per insegnare ai più piccoli come prendersi cura della propria salute.

Alimentazione, vita attiva, luce solare e un'integrazione a base di vitamina D₃ aggiuntiva, quando necessaria, possono giocare un ruolo fondamentale aiutando a crescere sani e robusti.


Seguici su d3basejunior.it