A A

Un concorso fotografico per raccontare il complesso mondo femminile

Si chiama “Mille Modi di Essere Donna” e invita a inviare entro il 6 aprile scatti che catturino un gesto, un sorriso, una delle tante sfumature del gentil sesso



0

“Magiche e terribili” definiva le donne Charles Bukowski. “Tante serrature in cerca di una chiave”, erano secondo Carlo Dossi. Ora questo universo femminile screziato e complesso è il protagonista del concorso fotografico “Mille Modi di Essere Donna”.
Organizzato da Tena, invita a fermare con uno scatto un gesto, una sfumatura, un movimento, un abito, un’espressione, un sorriso, un modo di essere donna.

Il concorso si articola in due categorie (colore e bianco/nero) e offre ai partecipanti l’occasione di raccontare le differenti sfaccettature del gentil sesso. Le fotografie saranno un omaggio a tutte le donne diverse tra loro, di qualsiasi età, professione, conformazione fisica, libere di essere quello che sono.

Per partecipare basta accedere al sito www.millemodidiesseredonna.it, scaricare il bando e inviare le foto (secondo le modalità indicate) entro il 6 aprile 2014. La partecipazione è gratuita.
In palio macchine fotografiche, workshop fotografici e abbonamenti a riviste fotografiche. Saranno premiati gli scatti migliori (tre per categoria) e selezionati quelli che verranno esposti in una mostra allestita per l’occasione a maggio a Milano.
Le fotografie saranno valutate dalla giuria composta da Marco Pinna (photoeditor di National Geographic Italia), Roberta de Fabritiis (Contrasto), Paolo Ranzani (fotografo e docente Ied Torino), Chiara Oggioni Tiepolo (curatrice indipendente).

La scelta del concorso “Mille Modi di Essere Donna” rientra in un progetto più ampio, in cui Tena crede nelle donne protagoniste, anche attraverso il racconto delle proprie emozioni, come sta succedendo attraverso il blog www.observationpoint.it.

Pubblica un commento