A A

Riapre il Castello del Sole, miglior hotel svizzero

Venerdì 22 marzo 2013, dopo la pausa invernale, riapre il Castello del Sole, sul lago Maggiore ad Ascona, il Relais & Châteaux 5 stelle lusso, premiato più volte come “Miglior albergo di vacanze della Svizzera” dal SonntagsZeitung



0

Il Castello del Sole è immerso in oltre 11 ettari di parco, che prosegue fino alla spiaggia privata sul lago Maggiore e confina con una riserva del WWF. In questa stagione si possono godere i profumi e i colori della fioritura, mentre con l’estate i frutteti porteranno sulle tavole degli ospiti mele, pesche, pere e prugne appena raccolte e gustosi succhi biologici.

Il resort, dotato di 38 suite e junior-suite e 43 camere singole e doppie con arredi rinnovati dagli interior design, ha spazi molto ampi sia all’esterno che all’interno, ed è dotato di tutti comfort. Fuori, nel «Cortile Barbarossa», spazio per tè pomeridiani, aperitivi o after dinner, troneggia un nuovo imponente olivo di 80 anni.

IL VINO E LA VINO-AQUA TERAPIA

Fiore all’occhiello della produzione enogastronomica è il vino di Castello del Sole. I vigneti dei Terreni alla Maggia, azienda agricola della stessa proprietà, danno origine ad alcuni dei vini più conosciuti al mondo, come il Merlot e lo Chardonnay. Le proprietà benefiche di queste uve caratterizzano i percorsi di benessere della SPA, con la famosa VinoAqua Terapia, che Castello del Sole ha introdotto per primo in Svizzera. La SPA & Beauty è una delle più grandi ed esclusive del Canton Ticino, un’oasi di wellness di 2.500 m2, con piscina interna ed esterna, due suite SPA, una vasca idromassaggio con oltre 750 bocchette, percorso Kneipp, saune, salette per massaggi, salone coiffeur, area fitness, solario. Per la VinoAqua Terapia si utilizza esclusivamente l’olio di vinaccioli spremuto a freddo, per bagni energizzanti nello Chardonnay o rilassanti nel Merlot. Dalla terapia VinoAqua è nata anche una linea di trattamenti di bellezza – la Vineasole-Cosmetica – che si basa sui principi attivi dell’uva.

L’UNICA RISAIA DELLA SVIZZERA

Nei circa 150 ettari dei Terreni alla Maggia non si produce solo vino. L’azienda è infatti conosciuta in tutta Europa per una particolarità: la presenza dell’unica risaia di tutta la Svizzera. Il 90% della coltivazione è destinata al riso di loto, varietà con chicchi lunghi e convessi, particolarmente adatta alla preparazione di risotti, tradizionali della cucina ticinese. La tenuta offre anche i prodotti a chilometro zero, come frutta, verdura, pasta, vini, liquori e grappe e 120 qualità di erbe aromatiche con cui lo chef Othmar Schlegel prepara i propri menu alla Locanda Barbarossa.

Pubblica un commento