A A

Natale, due regali is … peggio che one

Mettere due o più oggetti in uno stesso pacchetto-regalo per Natale è un errore. Lo spiega il “paradosso del donatore”, scoperto da una ricerca americana



0

Siete tra coloro che, nell’indecisione, acquistano un regalo e ve ne “allegano” un altro più piccolo? Sbagliate. Secondo una ricerca del Pamplin College, pubblicata sul “Journal of consumer research”, impacchettare insieme un dono grande e costoso con uno piu’ piccolo e di valore inferiore, riduce il valore percepito di tutto il pacco.

Il fatto si spiega con il fenomeno del “paradosso del donatore”. “Aggiungere per esempio – spiega Kimberlee Weaver, autrice dello studio – una busta con del denaro a un maglione di cachemire sminuisce, agli occhi del destinatario, il valore del secondo.

Chi dona e chi riceve – continua – ha prospettive diverse. Chi regala pensa che di più sia meglio, mentre il destinatario valuta tutto il pacchetto insieme”. Se chi acquista pensa al valore complessivo degli oggetti, chi scarta il dono fa una media tra le due cose e tende a considerare quindi inferiore il valore dell’oggetto più costoso, ridotto da quello dal prezzo minore.

“Il maglione rappresenta un regalo generoso – spiega la Weaver – Aggiungere del denaro fa sembrare nel complesso il pacchetto di un valore inferiore.

Lo stesso paradosso si ritrova in altri settori, come la musica, le borse di studio, le pubblicità di hotel e persino le multe. Negli Stati Uniti, dove è possibile scegliere il tipo di ammenda per un’infrazione compiuta, per esempio capita spesso che si preferisca versare una cifra in denaro unita a qualche ora di servizio sociale al pagamento della sola sanzione pecuniaria.

Succede che chi è stato “pizzicato” a gettare cartacce a terra scelga di pagare 750 dollari di multa più due ore di servizio sociale rispetto alla sola sanzione pecuniaria di importo superiore. “Aggiungere le due ore di lavoro – commenta Weaver – fa apparire la sanzione meno dura e sminuisce il suo valore dissuasivo”.

Pubblica un commento