A A

Lividi sul corpo dei bambini. Sono normali?

Mio figlio di 8 anni si riempie sempre di lividi sul corpo: ma è normale alla sua età? Risponde il dottor Riccardo Borea, pediatra, direttore della pediatria d’urgenza dell’Ospedale di Sanremo



0

«Qualche livido è normale – risponde il Dottor Borea – ma non devono essere molti o comparire troppo frequentemente. Inoltre, è importante guardare bene che non ci siano anche delle petecchie, cioè dei puntini rossi che coprono varie parti del corpo (come piedi, sedere, torace). Si riconoscono perché schiacciandole non scompaiono alla pressione. In questi casi occorre un’immediata visita pediatrica o al Pronto Soccorso, per escludere che non si tratti di porpora trombocitopenica idiopatica.

Questa malattia non è rara, può essere pericolosa ma, per fortuna, nella maggioranza dei casi si risolve da sola o con le cure (in genere dopo un episodio non si ripresenta più). Può essere scatenata da un banale virus (come quello che provoca le faringiti) che fa “impazzire” il sistema immunitario il quale inizia ad attaccare le piastrine (i mattoni del sangue che garantiscono la coagulazione), distruggendole. Il problema è che, anche quando il virus è ormai sparito dall’organismo, se l’attacco continua il bimbo rischia un’emorragia. Ecco perché bisogna fare subito un emocromo e, se serve, iniziare una terapia con immunoglobuline aggiungendo, in certi casi, il cortisone».

Pubblica un commento