A A

La ginnastica per i piedi sani

Piedi stanchi e gonfi? Il 67 per cento delle donne italiane ne soffre. E il 35 per cento degli uomini non è da meno.



0

Colpa delle scarpe: tacchi alti per lei, telai rigidi per lui. Ma non solo. Spesso il piede è anche la parte meno curata del corpo. Così, costretto al chiuso per la maggior parte della giornata, in un ambiente stretto dove ristagna l’umidità, va incontro a callosità e tensioni muscolari. Come rimediare? Con un po’ di ginnastica. Esercizi facili e veloci da eseguire in ogni momento, da seduti o camminando.

Chi è sempre costretto alla scrivania, per esempio, può approfittare del classico poggiapiedi rigato: basta strofinarci un po’ il piede sopra per un inaspettato e benefico effetto massaggio. Se davanti si mette una sedia, appoggiare il piede sul bordo come per spingerla ha lo stesso effetto. Poi, alzare il tallone lasciando le dita ben aperte per terra stira i muscoli del collo del piede e delle caviglie contribuendo a sgonfiarle. Infine, il classico rotamento (si muovono i piedi come per segnare dei cerchi in aria) ed è fatta.

Anche in piedi, da scalzi, si possono fare tanti piccoli esercizi quasi senza rendersene conto. Per esempio, in bagno al mattino, afferrare un asciugamano con le dita dei piedi o far rotolare piccoli oggetti spingendoli con il dorso.

La bella stagione offre poi una possibilità in più per allenare i muscoli periferici: camminare a piedi nudi all’aria aperta. Ma bisogna farlo su terreni mossi, come la sabbia, la ghiaia o l’erba, così da stimolare tutto l’arco plantare e migliorare la circolazione. Il bagnasciuga è il posto ideale per svolgere anche altri esercizi semplici e benefici. Come camminare un po’ sui talloni e un po’ sugli avanpiedi per stendere i tendini. Dopo, sul bordo esterno del piede e infine su quello interno. Bastano anche solo una decina di passi perché ogni esercizio sia efficace. Infine, una passeggiatina “rullata”, cioè tallone-pianta-punta, per massaggiare tutto il piede.

Leggi anche

Pubblica un commento