A A

Scopri quali trucchi fitness puoi sfruttare mentre percorri il tratto tra casa e ufficio!

In Italia, si spendono mediamente sessanta minuti al giorno per percorrere il tratto casa-lavoro: scopri gli esercizi fitness con cui impegnare questo lasso di tempo!



0

Ogni momento è buono per fare un po’ di esercizio fisico, tanto che anche il tratto casa-lavoro può rivelarsi un’occasione preziosa per eseguire qualche mossa utile a migliorare la tua forma fisica!

1) Secondo l’ultimo rapporto redatto dall’Osservatorio Audimob, gli italiani investirebbero mediamente sessanta minuti al giorno per effettuare gli spostamenti tra casa e ufficio, ovvero un lasso di tempo analogo alla durata di un buon allenamento in palestra!

2) Ecco perché Federica Tresoldi, preparatrice fisica della provincia di Como, ti suggerisce qualche semplice esercizio utile a sfruttare i momenti dedicati a spostamenti e mobilità.

«Mentre sei seduta sul treno o sull’autobus – spiega Federica – divarica le gambe alla stessa larghezza delle spalle e mantenendo le spalle ed il collo rilassati, contrai gli addominali bassi. Mantieni la contrazione per cinque secondi, dopodiché esegui lo stesso movimento sia con i laterali destri che con i sinistri».

3) Un altro esercizio molto semplice che può essere svolto da seduti, permette invece di allenare efficacemente i pettorali: «seduta con la schiena dritta, porta le braccia all’altezza del petto e unisci i palmi delle mani. Spingi quindi con forza un palmo contro l’altro, mantenendo la contrazione per dieci secondi. Ripeti l’esercizio per quindici volte».

4) Poiché il pendolarismo comporta anche diversi minuti di attesa in piedi alla fermata dell’autobus o sulla banchina della metropolitana, un altro (discreto) esercizio può essere eseguito sollevando verso l’alto e poi rilassando le dita dei piedi: «provate a ripetere questo movimento per cento volte, e vedrete che conferma arriverà dai polpacci il giorno successivo!».

5) Bisogna considerare però, che anche gli automobilisti bloccati nel traffico oppure fermi in attesa al semaforo potrebbero dedicarsi a qualche movimento fitness: tra questi, uno tra i più semplici consiste nell’appoggiare le mani contro il tettuccio dell’auto e spingere verso l'alto con le braccia, contraendo nel contempo gli addominali.

«La spinta con le braccia e le spalle unita alla contrazione addominale, contribuisce a creare una tenuta utile a rafforzare le braccia, le spalle, la schiena e gli addominali. Vuoi sperimentare il coinvolgimento di tutto il corpo? Allora prova ad aggiungere anche il sollevamento di una o di entrambe le gambe dal tappetino!».

6) Un altro esercizio facilmente eseguibile dal posto di guida, può essere molto utile per rinforzare le braccia: «apri il finestrino dal lato guidatore e, presumendo che non ci sia nessun passeggero sul sedile accanto a te, stendi le braccia orizzontalmente, all’altezza delle spalle. Rivolgi il palmo della mano sinistra verso il basso ed il palmo destro verso l’alto, e inizia quindi a ruotare i palmi nella direzione opposta rispetto alla posizione di partenza. Ripeti il movimento per cinquanta volte».

7) Accompagnando tutti questi semplici movimenti ad un’attività fisica tradizionale, potrai beneficiare non solo di un evidente miglioramento della forma fisica, ma anche impiegare il tempo trascorso per raggiungere il posto di lavoro in maniera più sana e dinamica del fissare lo schermo del telefono!

Leggi anche

I consigli fitness per perdere peso

Sei arrabbiato? Vai a correre

Quali sono i benefici del nuoto?

Pubblica un commento