Una mela al giorno per dimagrire

Podcast Una mela al giorno per dimagrire
Il detto popolare recita che “una mela al giorno toglie il medico di torno”. Ma potremmo cambiarlo anche così: “Una mela al giorno toglie i chili di torno”. Eh già, perché mangiare mele aiuta a perdere peso. Non solo hanno pochissime calorie, circa 70 per frutto, visto che sono costituite per la maggior parte di acqua, ma studi recenti hanno evidenziato che hanno spiccate proprietà dimagranti. Le mele sono ricchissime di fibre, che saziano a lungo, e quindi aiutano a mangiare meno. In più aiutano a regolare il transito intestinale e quindi sgonfiano. Non basta: autorevoli ricerche come quella condotta dalla Scuola di sciente dell’alimentazione dell’Università di Washington hanno dimostrato che grazie alla pectina, un particolare tipo di fibra solubile di cui sono dotate le mele, aiutano a regolare i livelli di glucosio nel sangue e riequilibrano la flora batterica intestinale. In pratica contrastano la proliferazione dei cosiddetti “batteri accumulatori”, quelli che ci fanno ingrassare e che favoriscono la crescita di flora batterica, deputata allo smaltimento. Portano davvero un sacco di benefici le mele. Ma quale varietà è meglio scegliere? Le mele rosse e quelle verdi sono le più efficaci, perché contengono anche quantità elevate di acido ursolico, presente soprattutto nella buccia. Come ha rivelato uno studio dell’Università dell’Iowa,  questo acido bilancia gli zuccheri nel sangue, rinforza la massa muscolare, quindi regola il metabolismo basale, e promuove la formazione di grasso bruno, cioè quello che ci fa bruciare i lipidi di deposito e, se mangiamo troppo, stimola il metabolismo rilasciando energia. Le mele rosse, inoltre, sono ricche di priuvato, una sostanza prodotta dall’organismo durante i processi di metabolismo del glucosio in grado di inibire gli accumuli di grasso, perché induce l’organismo a utilizzarlo a scopo energetico.