Dott.ssa Paola Vinciguerra

Psicologia

Psicologa, psicoterapeuta e supervisore nel metodo dell’EMDR. Presidente dell’Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico (EURODAP) e responsabile comunicazione e sviluppo per l’Associazione EMDR Italia.



avatar

Dove mi sono formata
Laureata in Psicologia (indirizzo applicativo) presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", ho collaborato con il reparto di Scienze neurologiche dell'Università. Ho effettuato training formativo individuale con indirizzo umanistico esistenziale presso l'AIFA - Associazione internazionale di formazione post-lauream in psicoterapia individuale e di gruppo. Corso quadriennale di formazione in Medicina psicosomatica e Psicoterapia presso la SIMP (Società Italiana di Medicina Psicosomatica).

Qualcosa su di me
Dal 1980 svolgo attività psicoterapeutica in qualità di libero professionista. Dal 2001 al 2007 sono stata consulente presso il Sovrano Ordine militare di Malta. Dal 2003 partecipo come relatore a conferenze presso la Sala del Cenacolo (Camera dei Deputati). Dal 2007 al 2013 sono stata responsabile del centro UIAP (Unione  Italiana Attacchi di Panico) presso la clinica Paideia di Roma. Dal 2007 sono presidente dell'EURODAP.
Dal 2012 partecipo in qualità di relatore a conferenze su temi di rilevanza psico-sociale alla Comunità Europea. Dal 2013 sono relatrice al seminario "Food Wine & co." presso l'Università di Roma Tor Vergata e tengo corsi sulla gestione dello stress e del tempo presso l'Università di Roma Tor Vergata e Luiss Guido Carli.

Ho pubblicato
Partecipo a trasmissioni televisive e radiofoniche su argomenti psico-sociologici. Sono autrice di numerosi libri su temi psico-sociali e collaboro con alcune riviste in qualità di esperto. Dal 2014 sono responsabile della comunicazione e sviluppo per l'Associazione EMDR Italia.

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio

( max 100 caratteri )
Dichiaro di aver preso visione, letto e compreso l’Informativa resa da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. ai sensi dell’articolo 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Codice della Privacy).
Dichiaro, inoltre, di aver letto ed espressamente accettato le condizioni di utilizzo del servizio.

Trattamento di Dati Sensibili - Qualora la Sua richiesta contenga dati personali definiti sensibili ai sensi dell'articolo 4 comma 1, lett. d) ed in particolare dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, Lei

Informativa Privacy

Ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Codice della Privacy), la società Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. con sede legale in Via Bianca di Savoia 12, Milano (MI), in qualità di Titolare del trattamento, La informa che i Suoi dati personali saranno trattati, con modalità manuali, informatiche e/o telematiche, al fine di dar seguito alla Sua richiesta inoltrata al Titolare tramite il servizio “Esperti di Starbene”.
Il conferimento dei Suoi dati è obbligatorio per tale finalità in mancanza del quale non sarà possibile per il Titolare fornire un riscontro alla Sua richiesta.
Il Titolare potrà venire a conoscenza di dati sensibili ai sensi dell’articolo 4, comma 1, lettera d) del Codice della Privacy, ed in particolare dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale.
I Suoi dati sensibili saranno quelli da Lei spontaneamente, liberamente ed eventualmente conferiti e saranno trattati per la finalità di cui sopra nel rispetto delle indicazioni fornite dall’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali ed ai sensi dell’Autorizzazione generale n. 2 “Autorizzazione al trattamento dei dati idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale” emanata periodicamente dall’Autorità stessa.
I Suoi dati personali saranno trattati da soggetti nominati dal Titolare quali responsabili o incaricati del trattamento.
Il responsabile del trattamento è il responsabile dell’Ufficio Privacy di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. con sede legale in Milano, Via Bianca di Savoia 12, 20122 – Milano e sede amministrativa in Via Mondadori 1, 20090 - Segrate (MI).
I Suoi dati personali potranno essere comunicati a soggetti terzi nominati responsabili del trattamento dal Titolare per la finalità sopraelencata e non formeranno oggetto di diffusione. Lei in qualità di interessato ha diritto di accedere ai propri dati personali, chiederne la rettifica e l'aggiornamento, se incompleti o erronei, oltre alla cancellazione se raccolti in violazione di legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi e specifici ai sensi degli articoli 7 - 10 del Codice della Privacy.
Per esercitare i Suoi diritti, conoscere il nominativo dei responsabili interni ed esterni del trattamento, ottenere informazioni sulle società terze a cui possono essere comunicati i dati personali può rivolgersi scrivendo al Titolare Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Via Mondadori 1, 20090 - Segrate (MI) o, in alternativa, inviando una e-mail all’indirizzo privacy@mondadori.it.

Ultime risposte

Vorrei sapere come si chiama il dottore che sa capire se si dice la verità oppure no., come si chiama?

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Non è chiara la sua domandase lei vuol sapere il tipo di medico che cura il disturbo del suo compagno è uno psichiatra o uno psicoterapeuta mi sembra che lui manifesti la paura di essere raggirato, tradito e questo potrebbe essere un disturbo di ansia o avere radici più complessebuona giornata

Disturbo ossessivo compulisivo

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

I rituali compulsivi li mette in atto per tentare di tenere sotto controllo l’ansia. Non ha concentrazione nello studio poichè tutte le sue energie mentali sono assorbite dalla ruminazione mentale che fa e che poi “scarica” attraverso il comportamento compulsivo. La psicoterapia può iniziarla anche da subito, magari con un intervento, almeno per ora, supportivo che lo aiuti a sopportare la frustrazione di non avere un miglioramento dei sintomi. Per quanto riguarda voi potrebbe essere utile fare qualche colloquio con uno psicoterapeuta che possa spiegarvi cosa sta vivendo vostro figlio e come aiutarlo. Cordiali saluti

Ansia , stress e nervosismo!

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Chi le risponde è una psicoterapeuta quello che lei definisce cazz...... è neurofisiologia ma se preferisce ignorare la scienza che studia la funzionalità del cervello e mette a punto protocolli che sono basati su ricerche scientifiche di neurofisiologia è liberissimo di farlose si recherà da un neurologo gli potrebbe suggerire psicofarmaci che potrebbero alleviare il suo sintomo di ansia. Ma sia consapevole che questo è agire sul sintomo e non destrutturarne la causa buona giornata