Principio di schiacciamento vertebrale

Salve, ho iniziato a correre da 4 mesi pur avendo riscontrato un inizio di schiacciamento vertebrale poco al disopra del coccige, il dottore non mi ha sconsigliato del tutto la corsa pur inserendo massaggi e sedute di ginnastica ma per motivi economici non posso fare questo. Ho pensato: se dopo la sessione di corsa che principalmente è di 3 volte a settimana, usassi una panca ad inversione per stirarmi la schiena? Porgo questa domanda perché documentandomi ho trovato molti pro ma altrettattanti contro in merito a tale attrezzo. Grazie in anticipo, arrivederci.

La risposta

avatar Ortopedia/Fisiatria Dott. Luca Bertini

Non mi dici l’età e se correvi già da prima…Correre è uno sport stressante per la schiena, specialmente se non si sa’ correre bene ed ammortizzare con il piede e le ginocchia ( e se si superano i 30 anni di età aggiungerei..) Se ti sei schiacciato una vertebra correndo non penso sia una buona idea ricorrere… Una visita da un fisiatra e un periodo con un personal trainer che valuti come corri sarebbe la strategia vincente che ti consiglio. Il fai da te…è sempre pericoloso. Anche la panca ad inversione non è detto che faccia bene… ci sono molti altri fattori in gioco.Mi spiace non aver risposto del tutto alla tua domanda ma servono tanti altri parametri ed una visione degli rx e RMN.

Domande correlate

ROTTURA LCA

avatar Ortopedia/Fisiatria Dott. Luca Bertini

Le scuole di pensiero come vedi sono quasi opposte, va valutato di persona e valutate le tue aspettative di vita  e se fai sport ( come ti sei fatto male? ) se sei in salute e non...

Vedi tutta la risposta

Ginocchio che duole durante la corsa

avatar Ortopedia/Fisiatria Dott. Luca Bertini

Andrebbe valutata di persona, non mi dici , se lavori in piedi e cammini, se hai patologie tipo diabete ecc… l’età e se già prima praticavi attività fisica regolare . Le lesioni...

Vedi tutta la risposta

Scoliosi e gravidanza

avatar Ortopedia/Fisiatria Dott. Luca Bertini

E’ veramente impossibile dare consigli a riguardo! La soggettività la fa da padrona come le variabili durante il parto. Può chiedere al suo ortopedico che la conosce e conosce la sua...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio