Lupus anticoagulant

Buongiorno , da poco ho fatto Delle analisi del sangue per il lupus anticoagulant, la prima volta le ho fatte con antifattore x disattivato, ( cioè il centro specializzato mi ha detto di aver eliminato residui di farmaco nel sangue ) perché la mattina assumo lo xarelto , anche se prima Delle analisi non lo assunto , ma potevano esserci residui di farmaco del giorno prima , (anche se lo xarelto ha un emivita breve all' incirca di 24 ore)comunque i risultati sono stati negativi al lupus, ripetendo altre 2 volte le analisi ( però questa volta senza separazione del fattore x attivato) ma solamente assumendo il farmaco la mattina precedente, i risultati sono stati positivi tutte e due volte, con lupus debolmente positivo, io ho avuto una trombosi venosa tempo addietro, a quale analisi devo credere, sono molto confuso, grazie in anticipo, Piero

La risposta

avatar Cardiologia Dott.ssa Daniela Aschieri

In linea di massima crederei ai primi esami. Non capisco perchè li abbia ripetuti tante volte, sinceramente. L’interferenza dei farmaci va sempre eliminata per fare diagnosi, La sicurezza della eliminazione dello Xarelto per fare un esame così impotante io la considererei di 48 ore. Comunque direi che i primi test, a mio avviso, sono quelli corretti.

Domande correlate

Catetere venoso o arterioso

avatar Cardiologia Dott.ssa Daniela Aschieri

Di solito viene in abbinata una vena (giugulare onsucclavia) per avere un accesso facile e ampio per le terapie. Spero di averle rusposto

Vedi tutta la risposta

Info Pressione Arteriosa

avatar Cardiologia Dott.ssa Daniela Aschieri

La terapia va iniziata. Tra qualche mese potrà provare a sospenderla se le sue attenzioni alimentati hanno corretto eventuali disordini. Il peso se eccessivo può causare ipertensione. In tutti i...

Vedi tutta la risposta

Buongiorno mi chiamo anna, ho 57 anni faccio attivita fisica costante quattro vilte a settimana cerc...

avatar Cardiologia Dott.ssa Daniela Aschieri

Certamente può essere una questione ereditaria. Le consiglio una visita in modo che il medico possa verificare eventuali cause e conseguenze. Le consiglio anche di valutare il colesterolo cattivo...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio