A A
hero image

Viene da Oriente l’elisir della giovinezza



0

Secondo l’ultimo “Rapporto sull’invecchiamento e la salute” dell’OMS, la popolazione più longeva al mondo è quella giapponese. Ecco perché.

di Starbene.it per Yakult

È tutta questione di genetica? O forse lo stile di vita influenza il benessere del nostro corpo e la sua capacità di rigenerarsi? Laboriosità e ritualità, tradizioni e futuro, arti marziali e meditazione: quale che sia il segreto, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità il Giappone sembra aver trovato la ricetta giusta per l’eterna giovinezza, proprio ricercando il giusto equilibrio tra i contrasti della propria cultura.

Un ruolo importante è svolto dalla meditazione: non una meditazione ascetica, quanto legata ad attività volte a migliorare il benessere – anche interiore – nella vita di tutti i giorni. È dalla meditazione che discende l’estetica quotidiana giapponese, che ritroviamo nella tradizione degli ikebana, nella pratica dell’origami, così come nell’arte del disporre la tavola e dell’abbinare forme e colori all’interno del piatto.

Ed è proprio a tavola che il popolo giapponese costruisce le basi della propria longevità. Molto del suo benessere sembra risalire, infatti, alla particolare e ricchissima alimentazione. La tradizione culinaria giapponese, impreziosita da riti e  tecniche millenari, soprattutto si fonda su alimenti noti per le loro proprietà nutrizionali: il pesce, compreso quello ricco di omega 3 come il tonno o il salmone; il riso, di facile digestione, o le alghe, ricche di sali minerali e vitamine. Importante è anche l’adozione di metodi di cottura sani come il vapore, la bollitura o il metodo Yakimono che prevede la cottura senza immersione in liquidi o salse.

Centrale nella cucina giapponese è poi l’utilizzo di cibi fermentati, a tutto vantaggio di gusto e salute. Dai tradizionali piatti a base di pesce o di soia fermentati, le abitudini giapponesi per questo tipo di alimenti si sono nel corso del tempo allargate anche a bevande più innovative e che sfruttano, per esempio, la fermentazione prodotta da batteri lattici in grado di superare la barriera gastrica, arrivare vivi nell’intestino e favorire così l’equilibrio della flora intestinale.


Qui puoi vedere il servizio sui benefici degli alimenti fermentati, andato in onda il 16 aprile 2016 su In Forma con Starbene:

  

Segui i consigli Yakult all’interno di In Forma con Starbene, presentato da Tessa Gelisio, in onda sabato mattina alle 8.45 su Canale 5

Leggi anche

In Forma con Starbene, ti aspettiamo su Canale 5

Pubblica un commento