A A

Sessualità femminile: 4 cose che non sapevi

La sessualità femminile e i suoi lati nascosti, per stare meglio con te stessa e in coppia



0

di Serena Allevi

La sessualità femminile nasconde ancora molti segreti, anche per gli esperti in sessuologia. Ma una cosa è certa, le donne non sono poi un mondo così lontano da quello maschile.

Dal punto G ai diversi tipi di orgasmo, la sessualità femminile può rispondere ad alcune "regole" ma resta comunque una dimensione estremamente soggettiva.

Così come lo sono le fantasie erotiche che, secondo numerosi studi, riguardano la stragrande maggioranza delle donne. 


Fai la tua domanda ai nostri esperti


PUNTO G

Quanti miti e credenze attorno al fatidico punto G. Addirittura, per un lasso di tempo, studi scientifici ne mettevano in dubbio l'esistenza.

Invece, il punto G esiste e tutte le donne possono affidarsi a questa zona erogena, imparando a conoscere il proprio corpo. 

Il punto G si trova nella vagina, la sua estensione è minuscola (è, proprio, un punto) ma è in grado di generare orgasmi molto intensi. il suo posizionamento è stato circoscritto da un recente studio italiano, tra uretra e vagina. 

Ciò che cambia da una donna all'altra, è lo spessore del punto G: più è spesso, più e semplice individuarlo e trarne piacere. 

GENETICA

Sono ancora molte le donne che, nonostante una buona intimità con il partner, non riescono a provare comunque l'orgasmo. Secondo la scienza, all'origine di questo problema potrebbe esserci addirittura la genetica

A parlarne è uno studio inglese che ha stabilito che quasi la metà delle donne non raggiunge l'orgasmo e che esiste una componente genetica alla base di tale condizione.

Componente che viene poi influenzata anche da variabili ambientali e di tipo culturale. 

IMPAZZIRE DI PIACERE

L'orgasmo femminile è così intenso da rendere la donna incapace di ragionare, priva per qualche secondo di ciò sono le dimensioni di spazio e tempo.

A evidenziarlo è la risonanza magnetica funzionale, che rileva lo spegnimento di alcune aree del cervello durante l'orgasmo.

Tra queste aree cerebrali non vi sono soltanto quelle adibite al raziocinio (come si sarebbe portati a pensare) ma anche quelle connesse alle emozioni, e allo stesso amore. 



IMMAGINAZIONE E FANTASIA

Ma l'orgasmo femminile e l'eccitazione sessuale, per la donna non sono una questione prettamente fisica. Una grande componente del piacere al femminile, è rappresentata da fantasia e immaginazione.

Invece, per quanto riguarda gli uomini, l'eccitazione proviene quasi esclusivamente dall'esperienza tattile e visiva. 

Lo stimolo mentale è cruciale per il piacere della donna e può passare sia da una fantasia erotica, sia da un partner mentalmente attraente e, per questo motivo, molto sexy per l'immaginario femminile. 

Il sesso, visto da lui e da lei

4 cose che non sapevi sulla sessualità maschile

Tantra, per accendere il sesso in coppia

Affinità di coppia: quali sono i segnali

Pubblica un commento