A A

Le posizioni del Kamasutra per stimolare il punto G

Dal libro del piacere, ecco le posizioni per raggiungere il piacere sessuale in sintonia con il proprio partner



0

di Paola Toia

IL KAMASUTRA E IL PUNTO G

Il Kamasutra è il testo indiano sul comportamento sessuale umano, considerato come l’opera più importante della letteratura sanscrita sull’amore, le cui origini risalgono al VI secolo circa. Questo antico manuale riporta molteplici posizioni inerenti l’atto sessuale, ognuna con finalità diverse per raggiungere il piacere del corpo e dei sensi.

Molte di queste riescono a stimolare in modo perfetto il punto G, ovvero una zona situata nella parete anteriore della vagina, dietro l'osso pubico, che è possibile localizzare introducendo un dito e spingendolo in direzione dell'ombelico. Tuttavia si riesce a sentire solo quando la donna è molto eccitata. Tale stimolazione può essere piacevole subito o diventarla con il passare del tempo.


Fai la tua domanda ai nostri esperti!

IL PUNTO G E LA SUA STIMOLAZIONE

Perché il punto G è così importante per il piacere femminile? Si deve sapere che è una zona ricca di terminazioni nervose, la cui stimolazione è fonte di grande appagamento per la donna. A causa della sua posizione, accanto alla spugna uretrale, molto spesso quando è stimolato si avverte un bisogno imminente di urinare. Questa sensazione non è reale, ma per vivere appieno il rapporto sessuale, prima di entrare in intimità con il partner andare in bagno.

Quali posizioni possono stimolare il punto G? Di seguito qualche chicca da sperimentare.

COME STIMOLARE IL PUNTO G?

Fra le posizioni del Kamasutra, che consentono di raggiungere l’orgasmo e stimolare il punto G, ci sono la pecorina, che permette all'uomo di raggiungere facilmente la parete anteriore della vagina o la posizione dell'amazzone, soprattutto se la partner inclina la schiena indietro.

Dato che la sensibilità del punto G cambia a seconda delle donne, potrebbe volerci un po' di pazienza prima di impararne la posizione e capire il modo ideale per stimolarlo.

Se la donna decide di procedere in autonomia, può ricorrere ad un sex toy, usandone uno creato apposta per la stimolazione di questa parte del corpo. Altrimenti con il proprio partner si può procedere con una stimolazione manuale, guidandolo per aiutarlo a individuare il punto giusto ed eccitandosi insieme.

ALTRE POSIZIONI DEL KAMASUTRA

Oltre alla pecorina e all’amazzone, le posizioni del Kamasutra migliori per stimolare il punto G e appagare la partner sono:
- posizione della cavallina: così chiamata perché riprende la posizione assunta per saltare cavallina e consente di abbracciare la partner in modo profondo;
- posizione del massaggiatore: si utilizza una panca o, al massimo, un tavolo molto robusto per stendere la partner (data la poca comodità della posizione, agevolarla con dei cuscini sotto l’addome), mentre l'uomo la penetra da dietro;
- posizione del ponte levatoio: l’uomo si posiziona a ponte sulla partner, abbassandosi e sollevandosi mentre la donna è felicemente accucciata;
- posizione del gradino: il partner deve stare sdraiato con la schiena sopra un tavolo, mentre lei sta con un piede su un gradino mentre con l'altro si dà una spinta. Lei deve toccare il pavimento solo in punta di piedi e deve letteralmente dondolare;
- posizione della scrivania o del trenta e lode: la donna deve poggiare le mani sulla scrivania, mentre lui la penetra da dietro, magari anche con una stimolazione clitoridea;
- posizione a granchio: la donna è sdraiata di spalle sopra l’uomo e appoggiandosi sulle proprie gambe può controllare la profondità e il ritmo della penetrazione, ma anche la direzione del pene nella vagina; inoltre ha le mani libere per stimolare il clitoride;
- posizione dell’ape: l’uomo é seduto e la donna è a cavalcioni su di lui dandogli le spalle; anche in questo caso la donna controlla il movimento, godendo di una penetrazione profonda;
- posizione del lupo: mentre la donna è in piedi, dando le spalle all’uomo, viene penetra da dietro; il partner può contemporaneamente massaggiarle i seni e stimolarle il clitoride;
- posizione di lato: sia uomo che donna sono sdraiati sul fianco, con la donna davanti.

Leggi anche

Sesso estivo, 5 consigli per farlo in sicurezza

I segreti dell'orgasmo femminile

Sesso: i vantaggi della masturbazione

Pubblica un commento