A A

Come migliorare la sessualità di coppia con il tantra

Il tantra può aiutare a ristabilire la connessione erotica tra i partner attraverso la meditazione, la consapevolezza di sé e dell’altro



0

di Serena Allevi

Un calo del desiderio è fisiologico nelle coppie più rodate e coinvolge sia la donna, sia l'uomo. I motivi di questo tipo di gap erotico sono numerosi e variano a seconda delle diverse situazioni.

Ma le notizie sono buone: infatti, secondo la celebre sessuologa Tracey Cox, sono le coppie sposate a godere del sesso migliore. E, sempre secondo il parere dell'esperta, la "quantità ideale" di sesso all'interno della coppia si attesta sui tre rapporti alla settimana

Per contrastare il calo del desiderio e gudagnare in qualità nel sesso, ci si può accostare al tantra. Questa disciplina orientale permette di ristabilire una connessione fisica ed emotiva molto profonda tra i partner, che tornano a essere anche amanti.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

IL TANTRA

Il tantra non è semplicemente un modo per fare meglio sesso e per raggiungere l'orgasmo. Si tratta, infatti, di un'antichissima disciplina che comprende una forte componente meditativa.

E proprio grazie a questo tipo di forza, permette di ristabilire un profondo legame con il partner, di riscoprirlo riuscendo a connettere emozioni, anima e corpo.

Il tantra si impara: esistono libri e anche corsi per la coppia, per avvicinarsi nel modo corretto al mondo tantrico. 

CRESCERE INSIEME

Nel libro "I segreti del tantra" di Osho, viene spiegato molto bene il significato di questa parola che, per molti, è ancora associata a un massaggio erotico e a nuove posizioni per fare l'amore.

Il tantra, invece, è una "tecnica" che insegna alla coppia a evolversi, accrescendo il potenziale interiore di ciascun partner. Il tantra porta ad amare o a ri-amare la vita, nella sua forza più potente ed esplosiva.

E, tra le manifestazioni più autentiche della vita, c'è proprio la sessualità. Che diventa, grazie al tantra, estasi del vivere


IL PRIMO STEP

Tantra significa soprattutto accrescere la propria consapevolezza, per stare meglio in coppia. Il primo passo verso una sessualità felice, con la guida del tantra, è imparare a respirare bene.

Dunque, prima di tutto, si impara a meditare. Meditare significa acquisire la consapevolezza di ciò che accade dentro se stessi.

Ci si siede uno di fronte all'altro e ci si concentra sulla propria respirazione, lasciando andare i pensieri e le tensioni. Si avvertirà distintamente il momento in cui si sarà davvero liberi dalle preoccupazioni e dalle ansie, ostacoli anche di una sessualità felice


IL CONTATTO FISICO

Il tantra permette di migliorare la sessualità della coppia, proprio perché espande la meditazione e la consapevolezza di sé a tutte le sfere della vita, compreso il sesso.

Nei corsi di tantra si impara a meditare e a respirare, ma ci si esplora anche fisicamente.

L'esplorazione sessuale comprende anche i genitali, ma il tutto si svolge con la lentezza necessaria per percepire in modo rinnovato l'altro


La coppia, versione hot

Fare l'amore in vacanza: 4 idee originali

Kamasutra per la coppia: ritrova la passione

Il bondage che migliora l'intesa

Pubblica un commento