A A

4 cose da sapere sul sesso anale

Curiosità sul sesso anale, così controverso nei rapporti di coppia



0

Il sesso anale è un risvolto della sessualità davvero controverso. Insieme al sesso orale, si stima che sia la "pratica" più amata dagli uomini. E le donne? La popolazione femminile si spacca a metà sul tema: per alcune donne, il sesso anale è un mezzo piacevole per raggiungere l'orgasmo mentre, per molte altre, resta off limits.

Una delle ragioni per cui alcune donne rifiutano il sesso anale, è il dolore a esso correlato. Ma non solo, anche l'aspetto psicologico fa la sua parte: il sesso anale evoca un'idea di possesso e di dominazione che a molte donne non piace.

Eppure, un recente studio/sondaggio statunitense ha stabilito che il sesso anale è un'ottima via per favorire l'orgasmo femminile


Fai la tua domanda ai nostri esperti

L'ORGASMO

Il sesso anale, quindi, come mezzo per raggiungere l'orgasmo? Non solo per gli uomini, il sesso anale sarebbe anche una vera manna per l'orgasmo femminile. A parlarne è uno studio pubblicato su un sito statunitense. 

Ricerca che si concentra su quello che viene definito The Gender Orgasm Gap, ovvero la differenza di genere riguardante l'orgasmo

Lo studio ha preso in considerazione un campione di circa 2.000 persone, di età compresa tra i 18 e i 59 anni. A questo campione è stato chiesto di rispondere a domande in merito all'ultimo rapporto sessuale. E si sono distinti 6 atti sessuali diversimasturbazione di coppia, sesso orale attivo, sesso orale passivo, rapporto vaginale, sesso anale passivo e sesso anale attivo.

PER IL PIACERE FEMMINILE

Dal sondaggio statunitense, è emerso che ben il 94% della parte femminile del campione considerato, raggiunge l'orgasmo grazie al sesso anale. Il che è piuttosto inaspettato, se si considera il paragone con la frequenza e la pratica del rapporto vaginale.

Una delle motivazioni a monte di questo risultato, secondo la dott.ssa Chalabi (che ha ideato e condotto il sondaggio nello stato dell'Indiana), è che le donne che praticano sesso anale sono più aperte sessualmente, più disinibite anche riguardo alle altre tipologie di atto sessuale. Per esempio, vi è un'elevata probabilità che la donna che pratica sesso anale, nello stesso rapporto sia attiva riguardo al sesso orale o sperimenti la masturbazione di coppia.

Questa maggiore apertura mentale-sessuale, predispone all'orgasmo. 



UNO SCAMBIO DI PIACERE

Secondo le ultime ricerche in sessuologia, il gap di genere riguardo all'orgasmo coinvolgerebbe soprattutto le coppie che non praticano sesso anale.

Nello specifico, la donna che pratica sesso anale si "concede" all'uomo in un certo senso, quello più tradizionale. Però, allo stesso tempo, è l'uomo a concedersi alla donna concentrandosi sul piacere di lei. Dunque, si è lontani anni luce dall'idea del sesso anale come a una sorta di concessione unilaterale della donna al piacere maschile.

Per esempio, per praticare sesso anale, l'uomo "prepara" la partner con lunghi e piacevoli preliminari e coinvolge anche la masturbazione nell'atto sessuale vero e proprio. 


CONOSCENZA DEL PROPRIO CORPO

Un interessante articolo pubblicato su The Guardian, sottolinea come il sesso anale possa essere più accettato e apprezzato dalle donne che hanno sviluppato una profonda conoscenza del proprio corpo.

In generale, quindi, il sesso anale non è così diverso da quello vaginale. Infatti, anche nel sesso anale la donna trova il piacere solo se si lascia andare e se impara a riconoscere sensazioni ed emozioni, accettandole.

Un rapporto anale soddisfacente, alla luce di questi studi, prevede quindi: un'ottima intesa di coppia che includa il concetto di scambio, una profonda conoscenza del proprio corpo e un'apertura al gioco, all'aspetto ludico-sperimentale del rapporto sessuale.

Giocare in coppia

Kamasutra per la coppia: ritrova la passione

I segreti dell'orgasmo femminile

Il bondage che migliora l'intesa

I migliori sex toys da usare con lui

Pubblica un commento