A A

Alla ricerca del partner perfetto

Uomini e donne differiscono anche nella definizione dei caratteri “preferibili” ed “essenziali” che un partner dovrebbe avere



0

Quali sono le caratteristiche “desiderabili” (ma non indispensabili) e quali invece quelle “essenziali” che le persone cercano in un partner a lungo termine? La risposta arriva da una ricerca della Chapman University condotta sulla base dei dati ricavati da due dei più grandi studi nazionali sull’accoppiamento mai condotti.

Pur confermando la storica tesi secondo cui le persone di bell'aspetto possono essere maggiormente selettivi nella scelta del partner, la ricerca in questione contesta, d’altro canto, alcune credenze radicate.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

«Abbiamo esaminato quali fattori risultino essere “preferibili” e quali invece “essenziali” per gli uomini e le donne alla ricerca di un partner a lungo termine – ha spiegato il dottor David Frederick, co-autore dello studio – Sappiamo da parecchio tempo che gli uomini danno un maggior peso all’attrattività, mentre le donne si preoccupano di più delle risorse di sostentamento di cui dispone l’eventuale partner».

Come aveva già rilevato recentemente uno studio condotto presso l’Università del Texas infatti, poiché le donne tendono a preventivare i costi (anche in termini economici) della gravidanza e dell'allattamento, spesso si trovano a pensare a come acquisire le risorse per il sostentamento della prole.

Gli uomini, dal canto loro, tendono a condurre la ricerca identificando le partner fertili e dall’alto valore riproduttivo, ovvero di giovane età e quindi in grado di garantire loro un certo numero di figli.

Dai risultati ricavati dallo studio della Chapman University, basato sull’analisi delle riposte fornite da più di 28.000 partecipanti tra i 18 ed i 75 anni, «abbiamo però rilevato che, seppur gli uomini preferiscano il canone estetico della donna bella e longilinea, entrambi i sessi sono più interessati al fatto che il partner sia specificamente attraente per loro, piuttosto che aderente a modelli di bellezza socialmente riconosciuti – prosegue il dottor Frederick – Inoltre abbiamo rilevato come il genere sessuale sia di gran lunga uno dei fattori essenziali nella scelta di un partner a lungo termine, tanto da essere considerato più importante dell'età, del reddito e del livello di istruzione».

Ciò si traduce quindi in una minor disponibilità ad allacciare una relazione sentimentale con una persona del proprio sesso.

Tra le altre conclusioni raccolte, è emerso anche come gli uomini più ricchi e le persone maggiormente sicure di sé e del proprio aspetto fisico preferiscano un partner di bella apparenza, mentre gli uomini e le donne più anziani tendano a dare meno importanza sia all’aspetto fisico che al reddito.

Insomma, nonostante si tenda a credere che le donne e gli uomini siano identici nella loro psicologia di base, l’appartenenza ad un genere sessuale piuttosto che all’altro causa delle differenze abissali nei parametri utilizzati per scegliere il proprio compagno: la ricerca sui comportamenti nell’accoppiamento però è ancora agli inizi, e promette di riservare ancora diverse sorprese per il futuro.

Leggi anche

Sarà amore? Te lo dicono gli occhi

Il partner è felice? Guarda come dorme

Identikit del partner infedele

Coppia e amore

Il segreto delle coppie più felici? Condividere

La ricetta per una storia d’amore duratura

Amore: vince chi fugge o chi resta?

Pubblica un commento