A A

Perché ci baciamo?

Uno studio condotto presso l’Università di Oxford cerca di rispondere a questo (non così) semplice quesito



0

«Nei rapporti umani, l’atto del baciarsi è talmente diffuso da essere presente in quasi tutte le società e le culture esistenti – spiega il dottor Rafael Wlodarski, ricercatore presso il Dipartimento di Psicologia Sperimentale dell'Università di Oxford – Inoltre il bacio è una fonte di contatto fisico osservabile anche tra i nostri parenti più vicini, ovvero i primati come gli scimpanzé e i bonobo, anche se risulta essere un atto molto meno intenso e meno comunemente praticato».

Ma perché ci baciamo?


Fai la tua domanda ai nostri esperti

«Il bacio – aggiunge il dottor Wlodarski – è uno di quei comportamenti umani che, nonostante risulti essere incredibilmente diffuso e comune, non ha ancora permesso di comprendere esattamente quale sia il suo scopo».

E proprio con l’obiettivo di indagare più a fondo i segreti celati dietro l’atto del baciarsi, Rafael Wlodarski e il professor Robin Dunbar hanno condotto uno studio presso l’Università di Oxford nel quale hanno coinvolto più di novecento adulti, invitati a compilare un questionario online composto da domande inerenti l'importanza del bacio nei rapporti sia a breve che a lungo termine.

Dalle risposte del sondaggio, pubblicate sulle riviste Archives of Sexual Behavior e Human Nature, è emerso che le donne tendono a dare più importanza al bacio rispetto agli uomini: questo dato è spiegabile con il fatto che le femmine, nella specie umana così come nei mammiferi in generale, debbano investire un maggior periodo di tempo nella prole (considerando gravidanza e allattamento) rispetto ai maschi, motivo per cui tenderebbero ad essere più selettive nella scelta del partner.

Ma non è tutto: il sondaggio infatti ha rilevato come il bacio venga considerato un fattore importante anche da parte degli uomini e delle donne che si considerano particolarmente attraenti o che tendono ad avere rapporti casuali o a breve termine, un dato nuovamente spiegabile con la selettività adottata da questi gruppi di individui nella valutazione dei potenziali partner.

«Il rituale di corteggiamento degli esseri umani è molto complesso – ha commentato il professor Robin Dunbar – Si tratta di un periodo di valutazione durante cui le persone continuano a domandarsi “devo continuare ad approfondire questo rapporto?”. Infatti, se l’attrazione iniziale può includere il viso, il corpo e alcuni aspetti sociali, proseguendo nelle fasi di corteggiamento si entra in una dimensione sempre più intima, ed è qui che entra in gioco il bacio».

«Nella scelta del partner poi, abbiamo a che fare con il “problema di Jane Austen”: per quanto tempo si è disposti ad attendere il signor Darcy considerando che non si può aspettare per sempre e che potrebbero esserci anche altri che lo stanno aspettando? – prosegue il professor Dunbar – Ciò di cui Jane Austen si rese conto è che le persone sono molto brave a valutare la loro posizione nel “mercato dell'accoppiamento” e a calibrare di conseguenza le loro richieste: pertanto, se si gode di una certa richiesta, ci si può permettere di essere molto più esigenti nella scelta di potenziali compagni».

Insomma sembrerebbe che il bacio permetta di valutare inconsciamente un potenziale partner attraverso il gusto e l'odore, e quindi di raccogliere gli spunti biologici utili a valutarne la compatibilità genetica.

Lo studio però rileva inoltre che il bacio potrebbe costituire anche un importante segnale di affetto ed attaccamento nelle relazioni a lungo termine, che baciarsi frequentemente è spesso sinonimo di una relazione felice (il bacio infatti sarebbe molto più indicativo del sesso per misurare la qualità di una relazione), che in un donna gli effetti di un bacio possano essere influenzati dal periodo del ciclo mestruale, insomma una serie di conclusioni che testimoniano come, dietro un semplice bacio, può nascondersi ancora molto, molto di più.

Leggi anche

La ricetta per una storia d’amore duratura

Esiste l’amore a prima vista?

5 modi per innamorarsi via smartphone

Amore e sesso

Come vivere la sessualità durante la gravidanza?

Sesso: giovani donne poco informate

Sesso al primo appuntamento: pro e contro

Pubblica un commento