A A

Pulizia del terreno: così si affronta l’inverno

Depurare fegato e intestino è un ottimo metodo per preparare l’organismo ai rigori dell’inverno



0

Proprio come i contadini, in questo periodo dell’anno, preparano il terreno per seminare, nello stesso modo dovremmo prenderci cura dei filtri dell’organismo umano, ovvero fegato, reni e intestino per garantire un funzionamento ottimale del sistema immunitario.

Con la dicitura “pulizia del terreno” infatti si intende l’utilizzo di rimedi omeopatici e probiotici per ricalibrare gli organi-filtro dell’organismo e garantirne una perfetta funzionalità.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Il cambio di stagione, con i suoi repentini cambiamenti climatici, predispone a sperimentare numerosi disturbi quali gonfiore gastro-intestinale, digestione difficile, alterazioni urinarie e intestinali.

L’arrivo del freddo e dell’umidità crea le condizioni favorevoli per la diffusione di virus e batteri responsabili non solo dell’influenza, ma anche di numerosi altri disturbi. Un organismo che può contare su di una perfetta funzionalità degli organi di depurazione quindi è in grado di attivare al meglio tutti i suoi sistemi di difesa e non cedere ad attacchi virali e batterici.

La depurazione di fegato, reni, intestino andrebbe effettuata tramite l’utilizzo dei giusti rimedi almeno durante il cambio di stagione, anche se in realtà la pulizia del terreno dovrebbe essere attuata in tutte le situazioni di disagio che richiedono un trattamento farmacologico o di altro tipo, in modo da amplificare l’efficacia del trattamento stesso e indurre l’organismo a collaborare, migliorando la responsività del sistema immunitario e velocizzando i tempi di eliminazione delle tossine.

Come spiega la dottoressa Silvia Buscaglia, farmacista a Milano, «la pulizia del terreno non può prescindere dall’utilizzo del cardo mariano, noto epatoprotettore, che migliora la funzionalità di fegato e bile, favorendo la digestione, l’assimilazione delle sostanze nutritive e l’attivazione dei sistemi difensivi antiossidanti. Si rivelano utili allo scopo anche Chelidonium, che garantisce un’estesa azione protettiva epato-biliare, e Lycopodium, prezioso rimedio in caso di gonfiori gastrici e addominali e nella modulazione del livello di acido urico nel sangue».

«Fondamentale, inoltre, non far mancare all’appello Nux vomica: un rimedio utile a tutte le persone i cui ritmi forsennati, pasti sregolati e vita rocambolesca inducono al disequilibrio tra vita esteriore ed interiore – prosegue l’esperta – China, invece, è il rimedio ideale per contrastare la formazione di gas intestinali, la perdita di liquidi in caso di diarrea e alleviare i sintomi di colite e intestino infiammato. Colocynthis, è il rimedio tipico delle coliche epatiche, renali e intestinali mentre in caso di fegato ingrossato e intestino rallentato è consigliabile ricorrere a Cholesterinum».

La salute del sistema immunitario, infine, non può prescindere dalla salute dell’intestino: per questo motivo la sua piena efficienza passa anche dal riequilibrio della flora intestinale, attraverso l’assunzione di probiotici.

Con questo termine, letteralmente “a favore della vita”, si intendono i batteri amici, quelli che colonizzano l’intestino sin dai primi giorni di vita crescendo piano piano in termini numerici e qualitativi, e che producono vitamine e sostanze importanti per l’immunità.

Leggi anche

Intestino: come proteggerlo

Fegato: i cibi amici

Timo, un'erba salutare

SOS pancia gonfia

Pancia: i cibi per sgonfiarla

Gonfiori, ecco le tisane giuste

Rimedi naturali per stitichezza e pancia gonfia

Pubblica un commento