A A
hero image

Occhi rossi: le risposte delle medicina cinese

Alcune infiammazioni possono avere cause psicologiche. Scopri quanto incidono le emozioni negative sullo sguardo e come rimediare

credits: iStock



0

di Claudio Buono

Arrossati, che bruciano e lacrimano facilmente: i tuoi occhi a fine giornata. Può succedere dopo aver passato molte ore al computer o con lo sguardo incollato su smartphone e tablet.

Oppure può dipendere dall’azione irritante del vento e dello smog, o ancora da un cosmetico sbagliato. D’estate, poi, sole e sbalzi di temperatura possono seccare la congiuntiva, irritandola ulteriormente. Ma se gli occhi, costantemente infiammati, rappresentano il tuo “punto debole”, vale la pena di andare più a fondo e analizzare anche le cause psicologiche del problema, con l’aiuto della medicina cinese

UN PONTE TRA CORPO E MENTE

 «Lo sguardo tradisce le tue emozioni più profonde», interviene il dotto Luigi Torchio, omeopata ed esperto di medicina naturale. «Secondo la medicina cinese è il messaggero del cuore, inteso come sede della nostra parte più istintiva e inconscia. 

In più, gli occhi sono collegati energeticamente a vari organi, in primo luogo il fegato, grazie al quale il Qi, ovvero il flusso vitale, scorre in tutto il corpo». Fattori emotivi come rabbia e insofferenza represse creano un sovraccarico che trova sfogo attraverso il rossore e il bruciore agli occhi.

Le irritazioni oculari possono esprimere un disagio emotivo nei confronti di una realtà che non ti senti di affrontare e verso cui hai accumulato del risentimento. «Probabilmente la causa di questa tua profonda insofferenza è dovuta ad esperienze negative o a fallimenti che non hai accettato e che imputi, appunto, all’ambiente umano circostante.

La paura ti spinge quindi a chiuderti a riccio dal punto di vista emotivo», sottolinea il nostro esperto. 

LA CURA: PIÙ OTTIMISMO 

Prova a riconsiderare il tuo modo di essere e impara ad accettare le esperienze negative del passato per avere più fiducia nel futuro. Se l’autoanalisi non basta e sei stufa di “vedere tutto nero” chiedi aiuto a uno psicologo. Per dare immediato sollievo agli occhi arrossati, invece, affidati ai rimedi naturali che ti suggerisce il nostro esperto (vedi qui di seguito), ovviamente dopo aver consultato anche il tuo medico.

I RIMEDI DOLCI CHE DANNO SOLLIEVO

Per calmare il rossore, soprattutto a fine giornata, prova un impacco decongestionante a base di acqua distillata ed estratto di fiordaliso (trovi il prodotto già pronto in farmacia od erboristeria). Applicalo sulle palpebre, per una decina di minuti, con un dischetto di cotone.

Consigliati poi i colliri naturali, come quelli a base di fiori di camomilla, malva e hammamelis, dall’effetto lenitivo e calmante (2 gocce per occhio, 3-4 volte al giorno).

Anche l’omeopatia mette a disposizione rimedi utili: Euphrasia 7 CH se c’è anche forte lacrimazione; Ruta Graveolens 5 CH se i sintomi si accentuano con la stanchezza e compare secchezza oculare; Sulphur 30 CH se è colpa anche di un sovraccarico di tossine da alimentazione sbagliata. Per tutti, 3 granuli sublinguali a stomaco vuoto, 3 volte al giorno, fino a miglioramento dei sintomi.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Articolo pubblicato sul n.37 di Starbene in edicola dal 29/08/2016

Leggi anche

Congiuntivite: sintomi e rimedi

Vista: le virtù dei nuovi laser

Emicrania: curarla senza farmaci

Rilassati con la medicina omeopatica

Pubblica un commento