A A

La menopausa? Una fase della vita come un’altra

Le donne oggi la vivono, per fortuna, meglio e con più consapevolezza questa fase della loro vita



0

I cambiamenti storici, sociali e culturali oltre alle sempre maggiori conoscenze psicologiche e scientifiche, hanno contribuito a migliorare la percezione della menopausa: questa fase della vita della donna, fino a qualche decennio fa, era vissuta malissimo dal gentil sesso, che affrontava i disturbi tipici con triste rassegnazione. Oggi per fortuna vi è la consapevolezza che i disturbi si possono contrastare, tanto che la menopausa costituisce ormai una fase della vita come un’altra.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Menopausa non deve assolutamente diventare solo sinonimo di disturbi dell’umore, vampate di calore, secchezza vaginale e fine dell’attività sessuale. Dopo la menopausa la donna ha davanti a sé, mediamente, altri 15-20 anni di vita sessualmente attiva, è spesso al top della propria carriera e non deve far altro che guardarsi dentro, capire fino in fondo e accettare i cambiamenti del proprio corpo, fissandosi nuovi traguardi e obiettivi da raggiungere.

Affrontare la menopausa è più facile se si trova il tempo di svolgere regolarmente attività fisica: questo, infatti, è un ottimo modo per scaricare la tensione e per non dover fare i conti con un umore troppo altalenante. È un ottimo modo anche per tenere sotto controllo il peso corporeo, che a causa dei cambiamenti ormonali tende a lievitare: vedersi in piena forma è già un valido aiuto per essere e sentirsi più serene.

Sempre per tenere sotto controllo il peso, in questa fase della vita è fondamentale curare scrupolosamente la propria alimentazione: la dieta Mediterranea è quanto mai appropriata perché se seguita correttamente offre una valida protezione contro lo sviluppo di disturbi cardiovascolari, in primis l’ipertensione, e protegge anche dallo sviluppo di osteoporosi.

È necessario privilegiare il consumo di pasta, legumi, frutta, verdura, pesce, latticini e utilizzare come unico e principale condimento l’olio extra vergine di oliva.

Gli sconvolgimenti ormonali insiti nella menopausa possono disturbare l’umore: per questo motivo è importante prendersi il proprio tempo e ritagliarsi i propri spazi.

I figli, in questa fase, sono spesso grandi ed è questo il momento più adatto per dedicarsi ai propri interessi e alle proprie passioni: avere questo riguardo per sé stesse aumenta il benessere psico-fisico e di conseguenza anche l’umore e la socialità.

Menopausa, è bene ribadirlo, non significa fine della vita sessuale, che anzi può diventare più appagante per la coppia perché libera da timori di gravidanze indesiderate.

Il calo ormonale può indurre fastidi anche di una certa entità come l’atrofia vulvo-vaginale, ma l’importante è non chiudersi in sé stesse e non accettare i disturbi con impotenza: è fondamentale, invece, aprirsi e cercare le soluzioni che, sotto la guida di personale qualificato, di certo non mancano.

Leggi anche

Sport e menopausa: quale attività fisica?

Sesso in menopausa: 5 cose da sapere

Atrofia vulvo vaginale: problema intimo

Come preservare la salute?

La dieta Mediterranea protegge il cuore

Osteoporosi e prevenzione

Non ti strucchi? Invecchierai prima

Pubblica un commento