A A

Gli integratori per aiutare stomaco e intestino

Per facilitare la digestione ed evitare i gonfiori addominali, ecco gli aiuti giusti



0

di Ida Macchi

«I cambiamenti improvvisi di temperatura possono favorire i problemi digestivi perché sono una fonte di stress che abbassa le difese immunitarie», spiega il dottor Marcello Mandatori, docente di nutrizione olistica all’Università Tor Vergata di Roma. È facile, perciò, che in questo periodo il dopo pasto sia scandito da pesantezza di stomaco, gonfiori addominali, bruciori o senso di nausea. Oppure, che la flora batterica intestinale perda il suo normale equilibrio. Un disturbo in agguato soprattutto per chi soffre già di colon irritabile (cioè diarrea alternata a stipsi e spasmi intestinali)».


Fai la tua domanda ai nostri esperti

FAI COSÌ

«Limita il consumo di grassi, orientandoti su quelli di tipo vegetale, come l’olio d’oliva, che riducono i tempi di permanenza di questi nutrienti nello stomaco e favoriscono la secrezione della bile», consiglia il dottor Mandatori. «Per favorire i processi digestivi l’ideale è iniziare il pasto con lattuga, sedano, carote, cetrioli e pomodori crudi. Se è l’intestino a fare le bizze, ritagliati dei momenti di relax: mangia con calma, masticando a lungo ogni boccone e fai regolarrmente attività fisica. Bastano 20-30 minuti di camminata al giorno». 

GLI INTEGRATORI GIUSTI

«Per facilitare la digestione ed evitare i gonfiori addominali, gli “aiutini” ideali sono quelli a base di piante con enzimi digestivi, come finocchio, anice, liquirizia, zenzero, tarassaco, menta», suggerisce Mandatori. «Se invece soffri di problemi intestinali, largo ai probiotici, a base, per esempio, di bifidobatteri e lactobacilli che ti aiutano a ripristinare la flora batterica, riportando al top le funzioni protettive dell’ecosistema intestinale».

GLI INTEGRATORI AMICI DELLA PANCIA

1. Gastrokey Omeostat (Fitomedical,12,80 € per la confezione da 30 compresse) contiene un mix di estratti naturali (come liquirizia, zenzero e scutellaria) che lavorano in sinergia per sostenere e riarmonizzare il funzionamento delle funzioni digestive naturali, riducendo i disturbi innescati dallo stress climatico e dal gran caldo.
2. Phyto Remedy Benessere Intestinale (Farmaderbe, 10,50 € per la confezione da 320 granuli) sono granuli di zucchero impregnati di oli essenziali (cumino, maggiorana, finocchio, camomilla e menta) a rapido assorbimento, che favoriscono la regolare motilità intestinale e l’eliminazione dei gas, riducendo i gonfiori addominali.
3. Proflora (Guna,14,60 € per la confezione da 10 bustine) vanta 6 diversi ceppi probiotici in forma microincapsulata gastroprotetta: così non subiscono l’aggressione degli acidi digestivi e possono raggiungere l’intestino vivi e vitali, dove riequilibrano la flora.

Articolo pubblicato sul n° 21 di Starbene in edicola dal 10 maggio 2016

Speciale integratori

Primavera con una marcia in più

Gli integratori per proteggere la pelle dal sole

Gambe gonfie, gli integratori giusti

L'afa ti butta giù? Ecco gli integratori giusti

Sonno e umore in tilt? Ecco gli integratori giusti

Gli integratori contro la nausea da viaggio

Leggi anche

Dimagrire: la dieta dell'intestino

Timo, un'erba salutare

Intestino: i benefici dell'idrocolonterapia

Pubblica un commento