A A

Giorni fertili: cosa sono e quando si verificano

Il corpo della donna manda chiari segnali durante i giorni fertili attraverso cambiamenti fisici e psicologici



0

Ogni mese la donna può riconoscere i segnali dell’ovulazione, che si presentano a volte in maniera più evidente e a volta in maniera più nascosta. Imparare a riconoscere i segnali del corpo aiuta a convivere meglio con eventuali disturbi connessi con questo fenomeno del tutto fisiologico, insegnano inoltre a gestire le emozioni che possono manifestarsi più intensamente in virtù delle variazioni ormonali.


Fai la tua domanda ai nostri esperti

Saper riconoscere i segni dell’ovulazione può essere molto utile per le donne che stanno cercando una gravidanza, anche se, in generale, comprendere i segni tipici del periodo ovulatorio aiuta a maturare una maggiore consapevolezza del proprio corpo, permettendo inoltre di dar ragione anche ad alcuni cambiamenti psicologici legati alle variazioni ormonali che precedono e seguono i giorni fertili.

Il dolore può essere un sintomo che accompagna l’ovulazione: può essere più o meno intenso e colpire tutto il basso ventre; tale sintomatologia è riconducibile alla crescita del follicolo che si ingrossa fino a scoppiare, un evento che provoca la distensione della membrana interna alla cavità addominale.

Non tutte le donne sentono dolore e non tutte si accorgono di questo passaggio; alcune avvertono il dolore in una certa fase della loro vita, molte smettono di sentire il fastidio dopo la prima gravidanza.

Nei giorni precedenti l’ovulazione, il muco cervicale appare appiccicoso o di consistenza cremosa oppure può essere del tutto assente. Durante i giorni fertili, invece, il muco acquista un aspetto molto simile a quello della chiara d’uovo: questa sostanza ha infatti il compito di facilitare la risalita degli spermatozoi per permettere la fecondazione.

Molte donne vivono questo sintomo come un fastidio, poiché determina una sensazione di sporco e umido che richiede l’uso di un proteggi-slip.

Molte donne sperimentano durante l’ovulazione una maggiore morbidezza del seno, anche in questo caso la sensazione è dovuta alle variazioni ormonali che si accompagnano all’ovulazione stessa: nei giorni immediatamente precedenti l’ovulazione è possibile notare una certa tensione mammaria che poi lascia il posto ad un seno più morbido e che sembra quasi voglia diventare più grande.

Nei giorni fertili, infine, le donne evidenziano un aumento del desiderio sessuale che si manifesta anche nel modo di vestirsi: uno studio americano ha rivelato che, proprio durante i giorni fertili, le donne scelgono di vestirsi di rosso perché sanno che gli uomini trovano profondamente attraenti gli abiti di questo colore. Questo vale solo nella stagione fredda, poiché in quella calda le donne trovano altri modi di aumentare il loro appeal verso il sesso maschile, magari scoprendosi un poco di più con la scusa del caldo!

Leggi anche

Ceretta e mestruazioni: si può?

Ciclo, 5 piante per superare i dolori mestruali

Cosa succede quando si incontrano ovulo e spermatozoo?

Focus on: concepimento

Come favorire il concepimento?

Se la cicogna non arriva

L’importanza di uno stile di vita per aumentare la fertilità

Pubblica un commento