A A
hero image

La Casa dei Desideri, dalla parte dei bambini malati

La Onlus Make-A-Wish, in collaborazione con Procter & Gamble, realizza i sogni dei piccoli affetti da gravi patologie

Radius Images/Corbis



0

Quattro desideri di bambini e ragazzi affetti da gravi patologie sono stati già realizzati, e da qui alla fine del 2015 altri sei saranno esauditi. Questo grazie al progetto "La Casa dei Desideri", che permette di "trovare una casa" a dieci desideri molto speciali, donando momenti di gioia e serenità a chi soffre, diffondendo speranza e forza per lottare e per continuare a credere in un futuro. 

La bellissima iniziativa è opera di Make-A-Wish®, organizzazione internazionale non profit che realizza i desideri di bimbi gravemente ammalati, nata nel 1980 a Phoenix, negli USA e presente in 50 Paesi nel mondo con 32mila volontari e più di 334mila desideri esauditi. Dal 2004 presente in Italia, ha una rete di 250 volontari attivi nei più importanti ospedali pediatrici del nostro Paese.

Make-A-Wish® Italia realizza ora "La Casa dei Desideri" con una partnership speciale con Procter & Gamble, azienda che da quasi 60 anni è al fianco delle famiglie italiane per migliorare concretamente la loro vita con prodotti di qualità e valore.

Il progetto è sostenuto da P&G con Stelle del Pulito, l'iniziativa con cui da oltre dieci anni le marche per la Pulizia della Casa di P&G - Fairy, Mastro Lindo, Ambipur, Swiffer e Viakal – diventano protagoniste delle grande distribuzione italiana mettendo in palio sconti e promozioni che quest’anno sono state interamente dedicate al tema della Casa, sinonimo di famiglia, affetti e calore.

A luglio 2015 hanno trovato una casa i sogni di Igli, 8 anni, colpito da LLA, che ha ricevuto in dono lo smartphone a lungo desiderato, e di Gayandi, 10 anni, colpita da astrocitoma, che è entrata per la prima volta nella sua splendida, nuova, cameretta, tutta rosa e lilla, con una chitarra, come da sempre sognava. E ancora: Yeva, a soli 5 anni affetta dal tumore di Wilms, che è partita per il villaggio dei sogni: Disneyland Paris, il magico mondo in cui tutto è possibile; Maddalena, 9 anni, affetta da atrofia spinale muscolare di tipo1. A lei, che a causa della sua malattia ha difficoltà ad uscire e a spostarsi per più giorni, è arrivata in dono una speciale altalena colorata, con la quale può giocare e divertirsi, anche in carrozzina, in compagnia dei suoi amici più cari.

"Per un bambino colpito da una grave malattia, affrontare la vita può essere molto difficile, ma numerose ricerche scientifiche hanno dimostrato quanto sia importante realizzare i loro desideri: li aiuta a ritrovare la speranza, recuperare la forza e le energie necessarie per affrontare le cure e combattere la malattia", ha detto Sune Frontani, Co-Founder e AD di Make-A-Wish® Italia. "Il loro stato emotivo, dunque, può migliorare grazie all’aiuto di tutti noi. Per questo siamo molto contenti del sostegno di P&G. Le segnalazioni provenienti dagli ospedali così come dalle famiglie dei bambini, infatti, sono sempre più numerose e sapere di poter contare sul supporto di un’azienda così attenta, è sicuramente un passo avanti per realizzare un futuro migliore, più solidale e i vicino ai bisogni dei più deboli".

Pubblica un commento