A A
hero image

Alle mamme regaliamo un’azalea della ricerca

Foto Roberto Guberti



0

Per la Festa della Mamma si può fare un regalo che vale doppio: donando un'Azalea della ricerca, oltre a colorare di primavera la quotidianità delle mamme, si può dare un piccolo grande contributo per combattere il cancro.

Domenica 10 maggio, infatti, 20 mila volontari dell'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, affiancati da numerosi ricercatori, distribuiscono in 3.600 piazze l’Azalea della Ricerca, fiore che da oltre tre decenni è il simbolo della battaglia contro i tumori femminili. Con una donazione minima di 15 euro sarà possibile scegliere una delle 600 mila screziate azalee per festeggiare la mamma e contribuire concretamente a rendere il cancro sempre più curabile.  

Tra i testimonial dell'iniziativa l'attrice Paola Minaccioni e la conduttrice Antonella Clerici.

Negli ultimi 50 anni la ricerca oncologica ha fatto notevoli progressi nell'ambito della prevenzione, della diagnosi e della cura, migliorando la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi per i tumori femminili, portandola ad esempio all'87% per il tumore al seno e al 68% per il tumore della cervice uterina. I dati relativi all'incidenza sottolineano però che, nonostante le buone notizie, la guardia non va ancora abbassata: in Italia una donna su otto nell'arco della vita viene colpita da tumore alla mammella, mentre a circa 15.300 donne, ogni anno, viene diagnosticato un tumore ginecologico.

Per trovare l'Azalea della Ricerca nella tua città consulta il sito Airc oppure chiama il numero speciale 840 001 001.

Pubblica un commento