Tutto sui valori nutrizionali

Podcast Tutto sui valori nutrizionali
Fare la spesa mi piace: mi piace girare tra i reparti, scegliere i prodotti, comparare i prezzi e pure controllare le etichette, quelle degli ingredienti ma soprattutto quelle dei valori nutrizionali. Sebbene talvolta mi sia sorto il dubbio: “Saranno veritiere quelle etichette? Chi le controlla? Ad esempio, per i prodotti bio, c’è chi verifica che quanto scritto sulle confezioni corrisponda al vero?”. In Italia sono ben 18 le autorità competenti in materia: fanno capo a diverse amministrazioni, una su tutte è il Ministero della Salute, che verifica costantemente le informazioni riportare sulle etichette. E se dai controlli incrociati risulta qualche discordanza, partono i richiami. Ma c’è da dire che il più delle volte riguardano prodotti che violano le norme sulle sicurezza, e quindi sono pericolosi per la nostra salute, più che per etichette non conformi. Inoltre sul sito del Crea vengono costantemente aggiornate le tabelle sulla composizione degli alimenti: lì si possono leggere i valori medi dei prodotti in commercio appartenenti a una stessa categoria (per esempio quella dei biscotti frollini) e confrontarli con quelli dei biscotti che stiamo acquistando. C’è da dire che le etichette dei prodotti alimentari sono sempre più complete e utili. Occhio che qualsiasi cosa acquistiamo, sulla confezione siano riportati non solo il valore energetico, ma anche il quantitativo di 7 nutrienti: proteine, carboidrati, con specificati gli zuccheri, grassi, con indicati quelli saturi, fibre e sale. E il quantitativo meglio se riportato non solo per porzione, ma anche per 100 grammi in modo da rendere possibile il paragone con prodotti analoghi.