Diete? Occhio ai parenti serpenti

Podcast Diete? Occhio ai parenti serpenti
Se anche voi fate parte delle persone che hanno cambiato il proprio regime alimentare sperando di vedere un po’ di risultati prima delle vacanze, tenete lontani i parenti e gli amici. Già, perché sono loro i principali responsabili del fallimento delle nostre diete. L’associazione per la ricerca e formazione clinica Quovadis ha condotto una serie di studi arrivando alla conclusione che il 50% delle persone a dieta la interrompono prima della scadenza perché parenti e amici spingono a sgarrare. Proprio perché quando decidiamo di metterci a stecchetto diventiamo automaticamente anche più vulnerabili e sensibili agli stimoli esterni. Mettersi a dieta comporta una serie di rinunce sociali: gli inviti a cene, feste, cerimonie diventano spesso un problema. O si dice di no, e si declina l’invito, oppure se si decide di andare bisogna avere una grande forza di volontà per non cedere. Perché ci sarà sempre qualcuno che ci dirà “Eddai, se per una volta non segui la dieta, non succede nulla. Riprendi domani”. Ed è a quel punto che, appena ci lasciamo andare, rischiamo di vanificare i sacrifici fatti sino a quel momento. Meglio prepararsi in anticipo, allora, e sapere cosa rispondere a chi prova a tentarci. In ogni caso, mettersi a dieta non è mai facile. Ma se fatto con la giusta predisposizione, può dare anche grandi soddisfazioni. Basta saper tenere a bada i diavoli tentatori!